„In un mondo diviso in campi ostili e fazioni bellicose, l'Africa non può restare divisa senza andare in rovina. Patrice Lumumba, che aveva visto e sofferto per i mali della divisione nel Congo, lo ha sostenuto con grande fermezza quando venne ad Accra nell'agosto del 1960. Forse non è generalmente noto che allora ci accordammo per lavorare nella più stretta associazione con gli altri stati africani indipendenti per l'istituzione di una Unione di Stati africani. È inevitabile che ci siano differenze fra gli stati indipendenti d'Africa. Abbiamo problemi di frontiera e una lunga serie di altri problemi interterritoriali che si possono risolvere solo entro il contesto dell'unità africana.“

—  Kwame Nkrumah, Africa Must Unite

Citazioni simili

Kwame Nkrumah photo

„Il Panafricanismo trae le sue origini nella lotta di liberazione degli afroamericani, espressione delle aspirazioni dei popoli africani e della loro discendenza. Dalla prima Conferenza Panafricana, tenutasi a Londra nel 1900, fino alla quinta e ultima Conferenza Panafricana svoltasi a Manchester (Regno Unito) nel 1945, gli afroamericani sono stati la principale forza motrice del movimento. Il Panafricanismo si è poi spostato in Africa, sua dimora naturale, con l'organizzazione della Prima Conferenza degli Stati africani indipendenti di Accra (Ghana) nel mese di aprile 1958, e la Conferenza di tutti i Popoli Africani del dicembre dello stesso anno.“

—  Kwame Nkrumah rivoluzionario e politico ghanese 1909 - 1972
The Specter of Black Power, Pan-Africanism has its beginnings in the liberation struggle of African-Americans, expressing the aspirations of Africans and people of African descent. From the first Pan-African Conference, held in London in 1900, until the fifth and last Pan-African Conference held in Manchester (UK) in 1945, African-Americans provided the main driving power of the movement. Pan-Africanism then moved to Africa, its true home, with the holding of the First Conference of Independent African States in Accra (Ghana) in April 1958, and the All-African People’s Conference in December of the same year.

Haile Selassie photo
Idi Amin Dada photo
Kwame Nkrumah photo
Haile Selassie photo
Kwame Nkrumah photo

„Vi sono stati, in questo continente africano, diversi grandi imperi. Quando noi saremo tutti nuovamente liberi, la nostra personalità africana fornirà ancora una volta tutto il suo contributo alla somma delle conoscenze e della cultura umana.“

—  Kwame Nkrumah rivoluzionario e politico ghanese 1909 - 1972
Source: Citato in I popoli africani sono pronti all'attacco finale al colonialismo https://avanti.senato.it/avanti/js/pdfjs-dist/web/viewer.html?file=/avanti/files/Avanti%201896-1993%20PDF/Avanti-Lotto2/CFI0422392_19581209_291.pdf#search=nkrumah&page=1, Avanti!, 9 dicembre 1958

Robert Mugabe photo
Milton Obote photo
Haile Selassie photo
Fiorella Mannoia photo
Haile Selassie photo
Idi Amin Dada photo
Kwame Nkrumah photo
Haile Selassie photo
Ryszard Kapuściński photo
Richard Feynman photo

„Impara a risolvere tutti i problemi che sono stati risolti.“

—  Richard Feynman fisico statunitense 1918 - 1988
Source: Frase sulla sua lavagna al tempo della sua morte nel 1988.

Kwame Nkrumah photo

„Il lavoro dei primi pionieri del Panafricanismo, Sylvester Williams, Dr. W. E. B. Dubois, Marcus Garvey e George Padmore, nessuno dei quali nato nel continente nero, ha valore inestimabile nella storia dell'Africa. È significativo che due di loro, il Dr. Dubois e George Padmore, si stabilirono su mio invito in Ghana. Il Dr. Dubois morì, secondo il suo stesso desiderio, in terra africana, mentre lavorava ad Accra all'Enciclopedia Africana. George Padmore è diventato il mio consigliere per gli affari africani, e ha trascorso gli ultimi anni della sua vita in Ghana, offrendo il suo contributo alla lotta rivoluzionaria per l'unità africana e il socialismo.“

—  Kwame Nkrumah rivoluzionario e politico ghanese 1909 - 1972
The Specter of Black Power, The work of the early pioneers of Pan-Africanism such as Sylvester Williams, Dr. W.E.B. DuBois, Marcus Garvey, and George Padmore, none of whom were born in Africa, has become a treasured part of Africa’s history. It is significant that two of them, Dr. DuBois and George Padmore, came to live in Ghana at my invitation. Dr. DuBois died, as he wished, on African soil, while working in Accra on the Encyclopedia Africana. George Padmore became my Adviser on African Affairs, and spent the last years of his life in Ghana, helping in the revolutionary struggle for African unity and socialism.

Haile Selassie photo
Kwame Nkrumah photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x