„Prima di cominciare a ballare non mi piacevo tanto, passavo un sacco di tempo a disprezzarmi, insomma provavo un vero e proprio odio verso me stessa. Odio che è svanito completamente non appena ho imparato a gestire il mio corpo.“

capitolo II. p, 37
La storia di Madonna

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 31 Maggio 2021. Storia

Citazioni simili

Carlos Ruiz Zafón photo

„Il vero odio è un sentimento che si impara col tempo.“

—  Carlos Ruiz Zafón, libro L'ombra del vento

The Shadow of the Wind
L'ombra del vento

Gue Pequeno photo

„Io vi odio tutti, compreso me stesso.“

—  Gue Pequeno rapper italiano 1980

da Dichiarazione, n. 1
Il ragazzo d'oro

Leonardo Sciascia photo
Leo Ortolani photo

„Giulia mi chiede se io odio i gatti. Perché vede che nelle storie sono trattati male da Rat-Man e allora le è venuto il dubbio. Quale dubbio, Giulia? Ma no, che non li odio! A me piacciono un sacco! Sanno di pollo!“

—  Leo Ortolani autore di fumetti italiano, creatore di Rat-Man 1967

Origine: Risposta a una lettrice nell'angolo della posta di Rat-Man Collection, n. 61, Panini Comics, luglio 2007, p. 62.

Marilyn Manson photo
Noyz Narcos photo

„Dentro sento tanto di quel male da sputare, ho l'odio in corpo, manco morto mi farei fregare.“

—  Noyz Narcos rapper, beatmaker e writer italiano 1979

da Merda Music
Verano Zombie

Fabio Volo photo
Joseph Roth photo
David Foster Wallace photo
Sibilla Aleramo photo

„Una cosa noi odiamo, è vero: ma in noi, non negli altri: la pace. C'è in noi un odio istintivo, celato, misterioso, per la nostra pace, pur tanto dolce e benedetta.“

—  Sibilla Aleramo scrittrice e poetessa italiana 1876 - 1960

da Andando e stando, a cura di Rita Guerricchio, Feltrinelli, 1997

Eugenio Finardi photo
Alessandro Baricco photo

„Io sono Hector Horeau e vi odio. Odio i sonni che dormite, odio l'orgoglio con cui cullate lo squallore dei vostri bambini, odio ciò che toccano le vostri mani marce, odio quando vi vestite per la festa, odio i soldi che avete in tasca, odio la bestemmia atroce di quando vi permettete di piangere, odio i vostri occhi, odio l'oscenità del vostro buon cuore, odio i pianoforti che come bare popolano il cimitero dei vostri salotti, odio i vostri amori schifosamente giusti, odio tutto quello che mi avete insegnato, odio la miseria dei vostri sogni, odio il rumore delle vostre scarpe nuove, odio ogni singola parola che avete mai scritto, odio ogni momento in cui mi avete toccato, odio tutti gli istanti in cui avete avuto ragione, odio le madonne che pendono sui vostri letti, odio il ricordo di quando ho fatto l'amore con voi, odio i vostri segreti da niente, odio tutti i vostri giorni più belli, odio tutto quello che mi avete rubato, odio i treni che non vi hanno portato lontano, odio i libri che avete lordato con i vostri sguardi, odio lo schifo delle vostre facce, odio il suono dei vostri nomi, odio quando vi abbracciate, odio quando battete le mani, odio quel che vi commuove, odio ogni singola parola che mi avete strappato, odio la miseria di quel che vedete quando guardate lontano, odio la morte che avete seminato, odio tutti i silenzi che avete straziato, odio il vostro profumo, odio quando vi capite, odio qualsiasi terra che vi abbia ospitato, e odio il tempo passato su di voi. Ogni minuto di quel tempo è stata una bestemmia. Io disprezzo il vostro destino. E ora che mi avete rubato il mio, solo mi importa sapervi crepati. Il dolore che vi spezzerà sarò io, l'angoscia che vi consumerà sarò io, il tanfo dei vostri cadaveri sarò io, i vermi che si ingrasseranno con le vostre carcasse sarò io. E ogni volta che qualcuno vi dimenticherà, lì ci sarò io. Volevo poi solo vivere. Bastardi.“

—  Alessandro Baricco, libro Castelli di rabbia

Castelli di rabbia

„È ridicolo perdere un innocente per odio verso il colpevole.“
Ridiculum est odio nocentis innocentiam perdere.

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Sententiae

Giovanni Papini photo
René Laurentin photo

„Non c'è vero amore per il peccatore senza odio per il suo peccato.“

—  René Laurentin presbitero e teologo francese 1917 - 2017

Lourdes

Cecelia Ahern photo
Mahátma Gándhí photo
Osho Rajneesh photo

„Uccidere una madre è il peccato più grande, e mi chiedo se ti sei mai chiesto il perché. Il motivo è che ognuno avverte un profondo odio verso la propria madre.“

—  Osho Rajneesh filosofo indiano 1931 - 1990

Origine: Il libro dei segreti, I segreti del Tantra (vol. III), p. 78

Argomenti correlati