„La ninfea or ora mi sembra, | sulle tue dita, || una boccetta rossa di rubino, | con stimme di zafferano.“

—  Ibn Hamdis

La ninfea
Antologia poetica

Ultimo aggiornamento 13 Agosto 2020. Storia
Argomenti
ora, rubino
Ibn Hamdis photo
Ibn Hamdis10
poeta arabo-siciliano, massimo esponente della poesia araba… 1056 - 1133

Citazioni simili

Pietro Aretino photo
Fichi d'India photo
Vasco Rossi photo
Lenin photo

„[Sull'armistizio del 1917] Abbiamo alzato ora la bandiera bianca della resa; innalzeremo più tardi, su tutto il mondo, la bandiera rossa della nostra rivoluzione.“

—  Lenin rivoluzionario e politico russo 1870 - 1924

Origine: Citato in Antonio Pugliese, Alta marea, Editrice Sud, Napoli, 1955.

Karl Kraus photo

„Meglio che non ci rubino niente. Almeno così non si avranno guai con la polizia.“

—  Karl Kraus scrittore, giornalista e aforista austriaco 1874 - 1936

Detti e contraddetti

Lindsay Davenport photo

„Ora come ora il tennis non sembra stimolare molto. La gente non gioca e non guarda tennis.“

—  Lindsay Davenport tennista statunitense 1976

Origine: Citata in Vincenzo Martucci, Troppo Sampras per il tennis http://archiviostorico.gazzetta.it/1997/luglio/08/troppo_Sampras_per_tennis_ga_0_9707082488.shtml, Gazzetta dello Sport, 8 luglio 1997.

Roger Federer photo

„Ora come ora non riesco a vedere dove dovrei migliorare, mi sembra che tutto funzioni a meraviglia.“

—  Roger Federer tennista svizzero 1981

2004
Origine: Citato in Vincenzo Martucci, «Un talento insuperabile» http://archiviostorico.gazzetta.it/2004/settembre/14/talento_insuperabile__ga_10_0409145660.shtml, Gazzetta dello Sport, 14 settembre 2004.

Fabio Volo photo
Irène Némirovsky photo
Marcello Macchia photo

„Anna Pannocchia: Mio marito è cieco!
Padre Maronno [infilandole le dita negli occhi]: Ora siete accomunati…“

—  Marcello Macchia comico italiano 1978

Padre Maronno – L'ispettore Catiponda – L'Ispettore Santo Maroponda, Prima puntata

Areteo di Cappadocia photo
Scipione Maffei photo
Giosue Carducci photo
Augusto Murri photo
Aristofane photo

„Diceopoli: Dunque i denti converrà che anch'io vi mostri!
A mia volta i più diletti porrò a morte amici vostri.
Degli ostaggi ho in mio potere: or li prendo, ora li scanno. (p. 113)“

—  Aristofane commediografo greco antico -448 - -386 a.C.

L'ostaggio è una cesta di carbone e i minacciati in questione sono il coro dei vecchi Acarnesi, adirati con Diceopoli per la sua iniziativa pacifista nei confronti degli Spartani
Gli Acarnesi

Hafez photo
Mario Soldati photo
Franco Fortini photo
Giovanni Pascoli photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“