„Faccio escursioni e mi lancio col paracadute. Mi piace spingere il mio corpo al limite per sentirmi vivo. Di notte guardo con il mio telescopio e cerco di individuare le stelle. Sono sempre stato interessato all'astrofisica, sono sempre stato affascinato dal perché noi siamo qui.“

—  Roy Dupuis

dall'intervista a Single Living del 1997
1997

Roy Dupuis photo
Roy Dupuis126
attore cinematografico e attore televisivo canadese 1963

Citazioni simili

Roy Dupuis photo
Emily Dickinson photo
Mario Capanna photo
Albert Kesselring photo
Géza Gárdonyi photo
Charles Bukowski photo

„Era come fare un lancio col paracadute – se non si apre non ci si può mica incazzare con qualcuno.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

da La barba bianca
Compagno di sbronze

Romano Prodi photo
Angelo Branduardi photo

„Mi piace che mi grandini sul viso | la fitta sassaiola dell'ingiuria. | Mi agguanto solo per sentirmi vivo | al guscio della mia capigliatura.“

—  Angelo Branduardi cantautore, violinista e chitarrista italiano 1950

da Confessioni di un malandrino, n. 7
La luna
Origine: Questa strofa della canzone venne campionata da Caparezza per la canzone La fitta sassaiola dell'ingiuria, traccia n. 9 dell'album ?! (2000).
Origine: Il testo è frutto di una traduzione e adattamento dello slavista Renato Poggioli di una poesia del 1920 del poeta russo Sergej Aleksandrovič Esenin, intitolata Confessioni di un teppista.

Caparezza photo

„Mi piace che mi grandini sul viso | la fitta sassaiola dell'ingiuria, | l'agguanto solo per sentirmi vivo | al guscio della mia capigliatura.“

—  Caparezza, libro Saghe mentali. Viaggio allucinante in una testa di capa

da La fitta sassaiola dell'ingiuria, n. 9
?!
Origine: Strofa campionata dal testo Confessioni di un malandrino (1975) di Angelo Branduardi. Il testo della canzone di Branduardi è frutto di una traduzione e adattamento dello slavista Renato Poggioli di una poesia del 1920 del poeta russo Sergej Aleksandrovič Esenin, intitolata Confessioni di un teppista. Saghe mentali, p. 48.

Francesco Guccini photo
Farah Pahlavi photo

„Cerco di dimenticare il passato doloroso come esorto anche i miei connazionali a fare. Non vivo nel passato, vivo nel presente, sperando sempre in un luminoso futuro. Questo è il mio messaggio per i miei connazionali.“

—  Farah Pahlavi imperatrice consorte dell'Iran 1938

I try to forget about the bitter past as I [also] recommend for my fellow countrymen. I do not live in the past, I live in the present, always hoping for a brighter future. This is my message to all my countrymen.

J. K. Rowling photo

„Il tema è attuale [riferendosi alle migrazioni], ma lo è sempre stato nel corso della storia. Già a venti anni dipingevo mendicanti: a me la borghesia non è mai interessata.“

—  Trento Longaretti pittore italiano 1916 - 2017

Origine: Citato in Anna Gandolfi, Addio a Longaretti. Sognava di portare il mare a Bergamo, Corriere della Sera, 8 giugno 2017, p. 35.

Marracash photo
Rossana Podestà photo
Antonio Di Pietro photo

„Carelli: "Onorevole Di Pietro, lei è mai stato a Oxford a tenere una lezione?" Di Pietro: "No, guardi, io ho il senso dei miei limiti“

—  Antonio Di Pietro politico e avvocato italiano 1950

da Rapporto Carelli, Sky, 2 dicembre 2011; citato in Solidarietà del Tg5 a Minzolini, la Repubblica)

Antony Hegarty photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x