„È strano, ma vogliono arare la terra, e sono malati di avidità. Hanno fatto molte leggi, e queste leggi i ricchi possono infrangerle, ma i poveri no. Nella loro religione i poveri pregano, i ricchi no. Tolgono denaro ai poveri e ai deboli per sostenere i ricchi e i potenti.“

—  Toro Seduto, citato in La terra è la nostra madre, p. 51
Toro Seduto photo
Toro Seduto8
condottiero nativo americano 1831 - 1890
Pubblicità

Citazioni simili

Fausto Cercignani photo
Pubblicità
Honoré De Balzac photo
Edward Morgan Forster photo

„Il convento è povero, ma i monaci sono ricchi.“

—  Rino Formica politico italiano 1927
Source: Citato in Elio Veltri, Da Craxi a Craxi, Laterza, 1993, p. 208.

 Stalin photo
Louis Blanc photo

„È coi poveri che i ricchi fanno la guerra.“

—  Louis Blanc storico e politico francese 1811 - 1882
Source: Citato in Rivista internazionale di scienze sociali, vol. 55, Università Cattolica del Sacro Cuore, 2000, p. 47.

 Fedro photo

„Gli avidi sono ricchi e poveri i modesti.“

—  Fedro, Fabulae
Favole, Libro II, 1. Il giovenco, il leone e il predatore

Mobutu Sese Seko photo
Frank McCourt photo
Donald Trump photo
Piero Calamandrei photo

„Ricordate le parole immortali di Socrate nel carcere di Atene? Parla delle leggi come di persone vive, come di persone di conoscenza. «le nostre leggi, sono le nostre leggi che parlano». Perché le leggi della città possano parlare alle nostre coscienze, bisogna che siano come quelle di Socrate, le «nostre» leggi. Nelle più perfette democrazie europee, in Inghilterra, in Svizzera, in Scandinavia, il popolo rispetta le leggi perché ne è partecipe e fiero; ogni cittadino le osserva perché sa che tutti le osservano: non c'è una doppia interpretazione della legge, una per i ricchi e una per i poveri! Ma questa è, appunto, la maledizione secolare che grava sull'Italia: il popolo non ha fiducia nelle leggi perché non è convinto che queste siano le sue leggi. Ha sempre sentito lo Stato come un nemico. Lo Stato rappresenta agli occhi della povera gente la dominazione. Può cambiare il signore che domina, ma la signoria resta: dello straniero, della nobiltà, dei grandi capitalisti, della burocrazia. Finora lo Stato non è mai apparso alla povera gente come lo Stato del popolo. Da secoli i poveri hanno il sentimento che le leggi siano per loro una beffa dei ricchi: hanno della legalità e della giustizia un'idea terrificante, come di un mostruoso meccanismo ostile fatto per schiacciarli, come di un labirinto di tranelli burocratici predisposti per gabbare il povero e per soffocare sotto le carte incomprensibili tutti i suoi giusti reclami.“

—  Piero Calamandrei politico italiano 1889 - 1956
Citazioni tratte da articoli de Il Ponte, Giugno 1951

Abel Bonnard photo

„I poveri si vantano delle loro spese, i ricchi delle loro economie.“

—  Abel Bonnard poeta, romanziere e saggista francese 1883 - 1968
da L'argent

Jean Paul Sartre photo

„Quando i ricchi si fanno la guerra, sono i poveri a morire.“

—  Jean Paul Sartre, libro Il diavolo e il buon Dio
Il diavolo e il buon Dio, Source: Cfr. Louis Blanc: «È coi poveri che i ricchi fanno la guerra».

Basilio Magno photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“