„Mediante il tributo di milioni di morti, l'uomo ha conquistato il suo diritto di vita sulla terra, ed essa è sua contro chiunque venga per conquistarla.“

1979; cap. 8

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
H. G. Wells photo
H. G. Wells22
scrittore britannico 1866 - 1946

Citazioni simili

Hans Urs Von Balthasar photo
Che Guevara photo
Alexandros Panagulis photo
Margaret Atwood photo

„Fa’ della tua vita un tributo per chi fu tuo.“

—  Margaret Atwood, libro Il racconto dell'ancella

The Handmaid's Tale

Adolf Hitler photo

„I diritti dell'uomo presuppongono che chiunque porti in se stesso il bene comune, che sia il bene comune, che sia un bene universale.“

—  Maurice Zundel poeta, filosofo, mistico, teologo 1897 - 1975

Quale uomo e quale Dio

Stalin photo

„Una morte è una tragedia, un milione di morti è statistica.“

—  Stalin uomo politico sovietico 1879 - 1953

Attribuite
Questa citazione viene classicamente attribuita a Stalin. Nel 1958 in un articolo del New York Times la massima «A single death is a tragedy, a million deaths is a statistic.» viene attribuita a Stalin. Nel 1965 John le Carré cita nel romanzo The Spy Who Came in from the Cold la frase «Half a million liquidated is a statistic, but one man killed in a traffic accident is a national tragedy.», attribuendola a Stalin. Tuttavia in questi ed altri casi simili, non viene mai indicata una fonte. Inoltre la citazione non è presente in alcuna biografia credibile di Stalin, né tanto meno nelle sue lettere. Per questo si può concludere con ragionevole sicurezza che tali parole siano state messe in bocca a Stalin

Enzo Biagi photo
Fëdor Dostoevskij photo
Anna Maria Ortese photo
Thomas Campbell photo

„Quanti milioni di uomini sono morti per rendere Cesare grande!“

—  Thomas Campbell poeta 1777 - 1844

Fonte?

Stanisław Jerzy Lec photo
Mu'ammar Gheddafi photo
Mu'ammar Gheddafi photo
Capo Giuseppe photo
Claudio Baglioni photo

„Qualsiasi persona venga al mondo ha il diritto e il dovere di fare la sua opera di ribellione, perché altrimenti non ha senso che venga al mondo e si adegui a tutto quello che già esiste.“

—  Claudio Baglioni cantautore italiano 1951

dall'intervista a Otto e mezzo, 21 giugno 2013
Citazioni tratte da programmi televisivi

Nicola Zingaretti photo

Argomenti correlati