„Era credulone e facile all'esagerazione.“

—  Voltaire

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 16 Aprile 2019. Storia
Argomenti
esagerazione
Voltaire photo
Voltaire124
filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta, aforista,… 1694 - 1778

Citazioni simili

Paolo Mantegazza photo

„L'eccesso e l'esagerazione sono dannosi anche nel bene.“

—  Paolo Mantegazza fisiologo, antropologo e patriota italiano 1831 - 1910

Il bene ed il male

„Il paradosso non è che la verità portata all'esagerazione.“

—  Carlo Maria Franzero scrittore e giornalista italiano 1892 - 1986

Origine: Il fanciullo meraviglioso, p. 143

Theodor W. Adorno photo

„Nella psicanalisi non c'è nient'altro di vero che le sue esagerazioni.“

—  Theodor W. Adorno filosofo, musicologo e aforista tedesco 1903 - 1969

Minima moralia

André Gide photo

„L'opera d'arte è l'esagerazione di un'idea.“

—  André Gide scrittore francese 1869 - 1951

dal Diario

Khalil Gibran photo

„Un'esagerazione è una verità che ha perso la calma.“

—  Khalil Gibran poeta, pittore e filosofo libanese 1883 - 1931

Sabbia e spuma

Luciano De Crescenzo photo
Thomas Bernhard photo
Jules Renard photo

„La più stupida esagerazione è quella delle lagrime. È seccante come un rubinetto che non si chiude.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

29 marzo 1889; p. 17
Diario 1887-1910

Mircea Eliade photo

„Ogni eresia è l'esagerazione mostruosa di un aspetto della verità.“

—  Mircea Eliade storico delle religioni e scrittore rumeno 1907 - 1986

da Il mito della reintegrazione, p. 20

Elias Canetti photo

„Il poeta vive di esagerazioni e si fa conoscere per mezzo di fraintendimenti.“

—  Elias Canetti scrittore, saggista e aforista bulgaro 1905 - 1994

La tortura delle mosche

Salvador Dalí photo
Robert Musil photo
Arnold Schönberg photo

„Detesto che mi si definisca rivoluzionario… sin dai miei esordi sono stato sensibilissimo alla forma e ho avversato con tutta l'anima le esagerazioni.“

—  Arnold Schönberg compositore 1874 - 1951

Origine: Citato in Walter Laqueur, La Repubblica di Weimar, traduzione di Lydia Magliano, Rizzoli, Milano, 1977, cap. IV, p. 199.

Claudio Velardi photo
Tryon Edwards photo
Jean Piaget photo
Jorge Luis Borges photo
Federico III di Germania photo
Robert Oppenheimer photo

„[Commentando il bombardamento di Hiroshima e Nagasaki] In un certo senso basilare che nessuna volgarità, umorismo o esagerazione possono dissolvere, i fisici hanno conosciuto il peccato; e questa è una conoscenza che non si può perdere.“

—  Robert Oppenheimer fisico statunitense 1904 - 1967

da una conferenza al MIT di Boston del 1947
Origine: Citato in Physics in the Contemporary World, Bulletin of the Atomic Scientists, vol. IV, n. 3, marzo 1948, p. 66. Citato in Giancarlo Sturloni, Le mele di Chernobyl sono buone. Mezzo secolo di rischio tecnologico, Sironi, 2006, p. 223.

Friedrich Nietzsche photo

Argomenti correlati