„Non appena la mente si «ferma» su un oggetto, di qualunque genere, non si è più padroni di sé e si finirà certamente vittima della spada dell'avversario. Se ti contrapponi a lui, ti porterà via la mente. Quindi, non pensare neppure a te stesso.“

—  Daisetsu Teitarō Suzuki, Lo Zen e la cultura giapponese, pp. 90-91
Daisetsu Teitarō Suzuki photo
Daisetsu Teitarō Suzuki29
storico delle religioni giapponese 1870 - 1966
Pubblicità

Citazioni simili

 Bodhidharma photo

„Non perseguendo oggetti esteriormente, con la mente che non si affanna interiormente, se la mente è come una parete, si può entrare nella Via.“

—  Bodhidharma monaco buddhista indiano 483 - 540
Source: Citato in Musō Soseki, Buddismo e Zen, a cura di Thomas Cleary, traduzione di Roberto Sorgo, Gruppo Editoriale Armenia, Milano, 1996, p. 58.

Pubblicità
Roy Lichtenstein photo
Takuan Sōhō photo
Gilbert Keith Chesterton photo
 Huìnéng photo
Publilio Siro photo

„Un amante irritato mente molto anche verso sé stesso!“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano 100
Sententiae

François de La  Rochefoucauld photo

„La mente è sempre vittima del cuore.“

—  François de La Rochefoucauld scrittore, filosofo e aforista francese 1613 - 1680
Massime, Riflessioni morali, 102

Osho Rajneesh photo
Fëdor Dostoevskij photo
Osho Rajneesh photo
Jennifer Garner photo
Goran Ivanišević photo

„Il mio problema è che in ogni partita ho 5 avversari: l'arbitro, la folla, i raccattapalle, il campo e me stesso. Non c'è da meravigliarsi se a volte la mia mente vaga.“

—  Goran Ivanišević tennista croato 1971
Source: Citato in Piero Pardini, Citazioni a bordo campo http://www.ubitennis.com/2008/07/26/107326-citazioni_bordo_campo_giugno.shtml, Ubitennis.com, giugno 2008.

Giuseppe Genna photo
Osho Rajneesh photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“