„Tant'è: non esiste pratica, per quanto infame, per quanto atroce, che non s'imponga, se ha la consuetudine dalla sua parte. Quale fu dunque questo misfatto? Ebbene, non ebbero scrupolo di divorare i cadaveri degli animali, di lacerarne a morsi la carne esanime, di berne il sangue, di suggerne gli umori, e di seppellirsi viscere nelle viscere, come dice Ovidio. L'atto apparve sì disumano alle nature più mansuete, ma s'impose grazie al bisogno e alla convenienza.“

—  Erasmo da Rotterdam, Anche in mezzo ai piaceri e ai godimenti l'evocazione del cadavere cominciò a incontrar gradimento.
Pubblicità

Citazioni simili

Erasmo da Rotterdam photo
Giovanni della Croce photo

„Male si dice delle viscere dello spirito se non con sviscerato spirito.“

—  Giovanni della Croce sacerdote e poeta spagnolo 1542 - 1591
citato in Umberto Silva, Elogio della sessuofobia cattolica, il Foglio, 14 marzo 2010

Pubblicità
Eneo Domizio Ulpiano photo
 Epitteto photo
Camillo Boito photo
Napoleone III di Francia photo

„La politica non ha viscere.“

—  Napoleone III di Francia primo presidente della Repubblica Francese e imperatore di Francia 1808 - 1873
citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 193

 Plutarco photo
Pubblicità
Giacomo Leopardi photo
Matta El Meskin photo
Georgina Harding photo
Joseph Joubert photo
Pubblicità
Publio Ovidio Nasone photo
William Shakespeare photo
William Pitt il Giovane photo
Indro Montanelli photo