Frasi da libro
Donne

Donne
Charles BukowskiTitolo originale Women (Inglese, 1979)

Donne è un romanzo quasi autobiografico del poeta e scrittore statunitense Charles Bukowski. Scritto in prima persona, il romanzo narra le vicende di Henry Chinaski, alter ego dello scrittore.


Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo

„Eppure le donne, le donne che valevano qualcosa, mi spaventavano perché finivano col volere la mia anima, e io volevo tenere per me quello che ne restava.“

—  Charles Bukowski, libro Donne

Donne
Variante: Eppure le donne – le donne che valevano qualcosa – mi spaventavano perché finivano col volere la mia anima, e io volevo tenere per me quello che ne restava.

Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo

„Prendetemi la donna, ma lasciatemi stare la macchina.“

—  Charles Bukowski, libro Donne

Donne

Citát „Umanità, mi stai sul cazzo da sempre. Ecco il mio motto.“
Charles Bukowski photo

„Umanità, mi stai sul cazzo da sempre. Ecco il mio motto.“

—  Charles Bukowski, libro Donne

Women
Variante: L'umanità mi sta sul cazzo da sempre - ecco il mio motto.

Citát „Mettiamola cosi: per me tu sei la numero uno, e non c'è nemmeno una numero due.“
Charles Bukowski photo

„Mettiamola cosi: per me tu sei la numero uno, e non c'è nemmeno una numero due.“

—  Charles Bukowski, libro Donne

Origine: Donne, p. 297

Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo
Charles Bukowski photo