Frasi da libro
La macchina del tempo

La macchina del tempo
H. G. WellsTitolo originale The Time Machine (Inglese, 1895)

"Temo di non riuscire a descrivervi le singolari sensazioni che si hanno viaggiando nel tempo: sono eccessivamente spiacevoli. Sembra di essere sulle montagne russe: si ha cioè la sensazione di precipitare inevitabilmente con la testa all’ingiù! Provavo, inoltre, l’orribile presentimento di una imminente catastrofe." La Macchina del Tempo è una delle prime storie ad aver portato nella fantascienza il concetto di viaggio nel tempo basato su un mezzo meccanico. Un eccentrico scienziato, grande conoscitore di fisica e meccanica, racconta ai suoi più stretti amici di aver trovato il modo di viaggiare nel tempo, ma il suo racconto non viene creduto. Pochi giorni dopo, durante una cena a casa sua, il protagonista ricompare in uno stato veramente terrificante: oltre al colorito pallido e all'espressione sconvolta tutto il suo corpo è ricoperto di ferite e cicatrici e i suoi abiti sono sporchi e distrutti. Egli racconta di aver costruito un mezzo in quarzo e avorio capace di viaggiare avanti e indietro nel tempo, ma non nello spazio, e di aver navigato lungo la corrente del tempo fino a raggiungere l'anno 802.701, periodo in cui l'umanità gli si è presentata divisa in due specie differenti: la prima che incontra sono gli Eloi, creature fragili, infantili, gentili e pacifiche che conducono una vita di divertimento, di distrazione e di scarsa attività intellettuale. Successivamente, quando scopre che la sua macchina del tempo è stata rubata, il viaggiatore nel tempo s'imbatte nei Morlocchi, esseri mostruosi e ripugnanti che vivono nelle viscere della terra, che escono la notte per cibarsi delle carni degli Eloi, da loro accuditi e allevati come bestie da macello. I Morlocchi gli tendono un agguato, ma il viaggiatore riesce a sopravvivere e a rimettere in moto la macchina per fuggire. Sbagliando direzione, si addentra ancor di più nel futuro e, notato un sole più grande, più freddo e di colore rosso, si ferma in un'epoca dove l'umanità si è estinta e restano solo enormi crostacei e lepidotteri. Un ulteriore salto nel futuro lo porterà, durante un'eclissi, a constatare l'assenza di forme di vita in un pianeta ormai vecchio e alla fine dei suoi giorni. Infine riesce a tornare alla propria epoca d'origine, ma...


H. G. Wells photo
H. G. Wells photo

Autori simili

H. G. Wells photo
H. G. Wells22
scrittore britannico 1866 - 1946
Archibald Joseph Cronin photo
Archibald Joseph Cronin33
scrittore britannico
William Golding photo
William Golding14
scrittore britannico
Alan Alexander Milne photo
Alan Alexander Milne4
scrittore britannico
Rudyard Kipling photo
Rudyard Kipling65
scrittore e poeta britannico
Peter Ustinov photo
Peter Ustinov19
attore britannico
Jerome Klapka Jerome photo
Jerome Klapka Jerome69
scrittore e giornalista britannico
William Somerset Maugham photo
William Somerset Maugham77
scrittore e commediografo britannico
Clive Staples Lewis photo
Clive Staples Lewis50
scrittore e filologo britannico
Aldous Huxley photo
Aldous Huxley152
scrittore britannico
Autori simili
H. G. Wells photo
H. G. Wells22
scrittore britannico 1866 - 1946
Archibald Joseph Cronin photo
Archibald Joseph Cronin33
scrittore britannico
William Golding photo
William Golding14
scrittore britannico
Alan Alexander Milne photo
Alan Alexander Milne4
scrittore britannico
Rudyard Kipling photo
Rudyard Kipling65
scrittore e poeta britannico