Frasi di Eustachio Manfredi

Eustachio Manfredi foto

6   0

Eustachio Manfredi

Data di nascita: 20. Settembre 1674
Data di morte: 15. Febbraio 1739

Eustachio Manfredi è stato un matematico, astronomo e poeta italiano.


„Ascendi, o fra di noi tanto aspettata, | Felice Alma ben nata.“ p. 24

„Italia, Italia, il tuo soccorso è nato.“ citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, U. Hoepli, Milano, 1921, p. 376


„O Gentil ramo, o fortunata pianta, | Cui dal tronco natio VITAL divise, | E nel cui tronco a verdeggiar poi mise, | Ch'empito di procella unqua non schianta!“ p. 18

„E vedrai poscia il Sole, incontro a cui | Spariran da lui vinte, e questa, e quelle | Tanta è la luce de' bei raggi sui; || Ma non vedrai quel, ch'io vedrò; le belle | Tue pupille scoprirsi, e far di lui | Quel, ch'ei fa de dell'Aurora, e de le stelle.“ p. 19

„Donna, ne gli occhi vostri | Tanta, e sì chiara ardea | Maravigliosa, altera luce onesta, | Che agevolmente Uom ravvisar potea, | Quanta parte di Cielo in voi si chiude, | E seco dir: non mortal cosa è questa.“ p. 20

„Or via danzate, | Via cominciate | Al verde prato intorno | A far carole, | Infinché il Sole | Ne riconduca il giorno.“ p. 30

Autori simili