Frasi di Jonathan Swift

Jonathan Swift photo
40   5

Jonathan Swift

Data di nascita: 30. Novembre 1667
Data di morte: 19. Ottobre 1745

Pubblicità

Jonathan Swift è stato uno scrittore e poeta irlandese, autore di romanzi e pamphlet satirici.

Spirito libero e razionale, pastore anglicano di posizioni eterodosse, è considerato tra i maestri della prosa satirica in lingua inglese, attraverso cui si occupò di politica e religione, mettendo in luce certa follia e presunzione umana. Le sue opere più note sono le satire, I viaggi di Gulliver, Il racconto di una botte e il pamphlet Una modesta proposta. In particolare, nel Gulliver, il suo capolavoro, sotto l'aspetto fittizio della fiaba, dà sfogo alla propria misantropia e rabbia nei confronti del genere umano e del mondo a lui contemporaneo.È noto anche per la sua poesia e i suoi saggi.

Lavori

I viaggi di Gulliver
I viaggi di Gulliver
Jonathan Swift

Frasi Jonathan Swift

Pubblicità

„M'accingevo a dare più minuti particolari, quando il padrone m'ingiunse di tacere. "Chiunque conosce" egli disse "l'indole degli yahoo può agevolmente capire che un animale così abietto diventi capace di commettere tutte le orribili azioni da voi menzionate, sol che forza ed accortezza eguaglino la tristizia. Poiché il vostro discorso ha fatto aumentare il mio aborrimento per l'intera razza yahoo, provo, a sentirvi parlare, un turbamento mentale affatto nuovo. Non è escluso che col tempo le mie orecchie si abituino alle parole detestabili che vi escono dalla bocca, e imparino poco per volta ad accoglierle con minore ripugnanza. Odio, sì, gli yahoo di questo paese, ma non li biasimo per i loro abominevoli difetti più di un gnnayh (uccello rapace) per la sua crudeltà, o d'una pietra acuminata per la sua qualità di ferirmi lo zoccolo. Ma quando un essere che si vanta ragionevole può essere capace di tutte le atrocità cui avete accennato, comincio allora a temere che la ragione male adoperata sia qualche cosa di peggio della stessa naturale bestialità. Voglio, dunque, credere che voi siate dotati, non già di ragione, ma d'una facoltà atta ad accrescere i vostri difetti naturali; quale un torbido ruscello che riflette l'immagine d'un corpo deforme, non soltanto ingrandita, ma più stravolta che mai."“

—  Jonathan Swift, libro I viaggi di Gulliver
I viaggi di Gulliver, da Opere, traduzione di Masolino d'Amico, Mondadori, Milano, 1983

Anniversari di oggi
Victor Hugo photo
Victor Hugo306
scrittore francese 1802 - 1885
Michel Houellebecq photo
Michel Houellebecq21
scrittore, saggista e poeta francese 1956
Bill Hicks photo
Bill Hicks71
comico statunitense 1961 - 1994
Karl Jaspers photo
Karl Jaspers10
filosofo e psichiatra tedesco 1883 - 1969
Altri 67 anniversari oggi
Autori simili
David Hume photo
David Hume32
filosofo e storico scozzese
Nicolás Boileau photo
Nicolás Boileau8
poeta, scrittore e critico letterario francese
Torquato Tasso photo
Torquato Tasso154
poeta, scrittore e drammaturgo italiano
Francisco de Quevedo photo
Francisco de Quevedo8
scrittore e poeta spagnolo
Jean De La Fontaine photo
Jean De La Fontaine37
scrittore e poeta francese