Frasi di Marco Fabio Quintiliano

Marco Fabio Quintiliano foto

42   2

Marco Fabio Quintiliano

Data di nascita: 35 d.C.
Data di morte: 96 d.C.

Marco Fabio Quintiliano è stato un oratore romano e maestro di retorica per la prima volta stipendiato dal fiscus imperiale.

Frasi Marco Fabio Quintiliano


„Un'educazione troppo indulgente è dannosa perché fiacca tutti gli slanci della mente e tutto il vigore del corpo.“

„Propositum potius amicum quam dictum perdendi.“


„Dove sono amici, lì sono denari. (V, 11, 41)“

„Prima virtù dell'eloquenza è la perspicuità. (II, 3, 8)“

„Per alcuni è decoroso fare alcune cose, per altri altre.“

„Odiare i mascalzoni è cosa nobile.“

„Quelli che vogliono apparire saggi tra gli sciocchi, appaiono sciocchi tra i saggi. (libro L'istituzione oratoria)“

„In quasi ogni cosa, l'esperienza ha più valore dei precetti.“


„Un poeta dovrebbe avere una buona memoria.“

„Non è tanto dannoso ascoltare le cose superficiali quanto smettere di ascoltare le cose necessarie.“

„Gli abiti fanno l'uomo.“

„La strada di mezzo è quasi sempre la più sicura.“


„I delitti non hanno cervello.“

„Ai felici è difficile il giudicare rettamente le miserie degli altri.“

„[... ] al punto che la stessa lingua latina non mi sembra essere capace di quell'eleganza concessa solo agli Attici. (X, 1, 100)“

„Il bugiardo deve avere buona memoria. (IV, 2, 91)“

Autori simili