Frasi di Natan Sharansky

Natan Sharansky foto

1   0

Natan Sharansky

Data di nascita: 20. Gennaio 1948

Anatolij Borisovič Ščaranskij è un politico, scrittore e matematico sovietico naturalizzato israeliano, più noto con il nome di Natan Sharansky .

Sharansky è un noto appartenente dello Shalem Center, del quale è responsabile dell'istituto di studi strategici. Da marzo 2003 a maggio 2005 è anche stato Ministro senza portafoglio con delega su Gerusalemme e la Diaspora ebraica. In precedenza ha ricoperto il ruolo di Vice primo ministro di Israele, Ministro per l'edilizia fino al marzo 2001, Ministro degli interni , Ministro per l'industria ed il commercio . Diede le dimissioni dalla compagine governativa nell'aprile 2005 per protestare contro il piano di ritiro degli insediamenti israeliani dalla Striscia di Gaza. È stato rieletto alla Knesset nel marzo 2006 nelle file del Likud. Nell'ottobre 2006 si diffuse la notizia del suo ritiro dalla politica e il 20 novembre successivo diede le dimissioni dalla Knesset, per dedicarsi agli impegni scientifici. Dal giugno 2009 è presidente dell'Agenzia Ebraica.


„Trent'anni fa sapevo che il mondo libero sarebbe stato dalla mia parte, oggi i dissidenti non godono del beneficio di sapere che qualcuno avrà a cuore la loro sorte in carcere, che la comunità internazionale richiederà il loro rilascio, che il popolo marcerà per la loro libertà.“ citato ne ilfoglio. it, 7 giugno 2009

„In dictatorships you need courage to fight evil; in the free world you need courage to see evil.“


„The Americans have their spies here, and we have our people over there. You, however, are not simply a spy. You’re a Soviet citizen—and a traitor. An entirely different fate awaits you.“ Fear No Evil

„thought of this introductory part of the interrogation as the Manilov-Chichikov routine, after the characters in Gogol’s Dead Souls who dawdled at great length at the door, each trying to let the other enter first. But whereas in Gogol’s novel the two men eventually went through the door together, I never permitted myself to violate the etiquette of the investigation.“ Fear No Evil

Autori simili