Frasi di Pievano Arlotto

46   1

Pievano Arlotto

Data di nascita: 25. Dicembre 1396
Data di morte: 26. Dicembre 1484
Altri nomi: Piovano Arlotto

Arlotto Mainardi, detto il Piovano o Pievano Arlotto , è stato un presbitero italiano, famoso per il suo spirito e le sue burle diventate proverbiali, grazie a una letteratura popolare fiorita per tutto il Rinascimento.

Frasi Pievano Arlotto


„Temperato uomo è colui che li basta quello che ha. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„Chi vòle fare adirare uno suo amico, adoperi d’essere molto buono. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“


„Non pigliare amicizia né di pazzi né di tristi né d’ingrati. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„Mangia e bei per ben vivere, ma non vivere per bene mangiare. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„Cerca la medicina quando tu se’ sano, ché meglio è andare a vedere il medico che il medico venga a vedere te. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„Colui che non può alcuna cosa si può dire che sia morto vivendo. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„L’uomo savio quando è vilipeso non si adira e quando è lodato non si lieva in superbia. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„Chi non sa governare l’anima né ’l corpo suo non saprà governare l’altrui. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“


„Grande trionfo e loda è di colui che non pecca potendo peccare. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„Quale è la parola dello uomo, tale è lui. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„El dono è grande secondo l’animo del donante. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„L’uomo savio si guarda di non cadere in aversità, e quando v’è caduto le porta con pazienzia. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“


„Chi della lieta fortuna non si essalta, della avversità non si turba. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„La sapienza sanza eloquenzia è poco utile e l’eloquenzia sanza sapienza poco vale, ma fa danno. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„Fortissimo uomo si de’ dire chi vince l’ira. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

„Debole uomo è chi non sa celare uno secreto. (libro Facezie, motti e burle del piovano Arlotto)“

Autori simili