Frasi di Robert Baden-Powell

Robert Baden-Powell foto

80   156

Robert Baden-Powell

Data di nascita: 22. Febbraio 1857
Data di morte: 8. Gennaio 1941

Robert Baden-Powell, titolo completo Sir Robert Stephenson Smyth Lord Baden-Powell, Primo Barone Baden-Powell di Gilwell , è stato un generale, educatore e scrittore inglese, noto soprattutto per essere stato il fondatore, nel 1907, del movimento mondiale dello scautismo e subito dopo di quello del guidismo.

Per i meriti riconosciutigli in ordine alla fondazione del movimento scout, gli furono conferiti i titoli di Baronetto e di Lord. Gli scout e le guide lo chiamano più semplicemente B.-P. . Il giorno della sua nascita è festeggiato col nome di Thinking Day .

Frasi Robert Baden-Powell


„Chiedilo al ragazzo.“

„Lo scopo di un campo è: a) di venire incontro al desiderio del ragazzo di vivere la vita all'aperto dell'esploratore; b) di metterlo interamente in mano al capo reparto per un determinato periodo, ai fini di una formazione individuale del carattere e dello spirito d'iniziativa, e di uno sviluppo fisico e morale.“


„Quando un ragazzo scopre che qualcuno si occupa di lui, gli risponde seguendolo ovunque lo conduca.“

„È qui dunque lo scopo più importante della formazione scout: educare. Non istruire, si badi bene, ma educare; cioè spingere il ragazzo ad apprendere da sé, di sua spontanea volontà, ciò che gli serve per formarsi una propria personalità. (p. 55)“

„Non si ottiene disciplina punendo un ragazzo per una cattiva abitudine, ma sostituendo quest'ultima con un'occupazione migliore, che assorba la sua attenzione e gradualmente lo conduca a dimenticare e abbandonare la precedente. (p. 59)“

„Il primo passo verso il successo è di conoscere il ragazzo; ma il secondo è di conoscere la sua casa.“

„Ma il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. (da "L'ultimo messaggio del capo" su "Scautismo per ragazzi", ed. Ancora, 1971, p. 425)“

„[Bisogna] dare responsabilità al ragazzo, in quanto questo è di gran lunga il miglior mezzo per formarne il carattere.“


„Chi si occupa di ragazzi è sempre meglio che sia un compagno allegro invece di essere un sorvegliante.“

„Cercate di lasciare questo mondo un po' migliore di quanto non l'avete trovato. (da "L'ultimo messaggio di B.-P. agli Esploratori" su "Scautismo per ragazzi", ed. Fiordaliso, 1999, pag. 355)“

„Desideriamo far andare avanti i nostri ragazzi con una gioiosa autoeducazione che venga da dentro e non con l'imposizione di una istruzione formale dal di fuori. (da Uniformazione dei distintivi – (EN) del novembre 1921)“

„In genere il ragazzo ha un'estrema fiducia nelle sue forze. Preferisce di gran lunga tentare da sé, anche se ciò può condurlo a commettere errori marchiani.“


„Il ragazzo, mentre lavora in collaborazione con gli altri, è responsabile della propria parte del lavoro. (da Suggerimenti per l'educatore scout – (EN) del 1920)“

„Per natura il ragazzo possiede il senso del comico [.. ] e sarà sempre in grado di apprezzare una battuta spiritosa e di vedere il lato buffo delle cose.“

„La prima cosa per riuscire nell'educazione è di sapere qualche cosa sui ragazzi in genere, e poi sul vostro ragazzo in particolare.“

„Fate comprendere al ragazzo il concetto che a lui è stato dato un corpo meraviglioso, da custodire e sviluppare come opera e tempio di Dio; un corpo che fisicamente è in grado di compiere un buon lavoro ed azioni coraggiose, se è guidato dal senso del dovere e da uno spirito cavalleresco, in una parola da un animo moralmente elevato.
È così che si genera il rispetto di se stessi. (p. 71)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 26 frasi