„Io non sono brava come voi, Monsieur Poirot. Metà delle cose che mi avete detto mi sembravano fatti sconclusionati e senza senso. Anche a me erano venute delle idee, ma da un angolo completamente diverso…"
"Ah, ma è sempre così", disse Poirot senza scomporsi. "Uno specchio mostra a tutti la stessa verità, ma ognuno la vede da angoli diversi, a seconda della posizione che ha rispetto a esso.“

The Mystery of the Blue Train

Ultimo aggiornamento 12 Luglio 2021. Storia

Citazioni simili

Agatha Christie photo
Piero Marrazzo photo
Mahátma Gándhí photo
Francesco Guccini photo
Stephen King photo
Wolfgang Schäuble photo

„Non è così raro che le posizioni di Francia e Germania siano diverse. Capita anche a me e a mia moglie di non essere completamente d'accordo su qualcosa. Non siamo sposati con la Francia, certo, ma il governo tedesco e quello francese hanno superato le proprie differenze di vedute, alla fine. La cosa importante è che senza l'appoggio di Francia e Germania, niente può funzionare.“

—  Wolfgang Schäuble politico tedesco 1942

Origine: Dall'intervista Interview with Wolfgang Schäuble: "There Is No German Dominance" http://www.spiegel.de/international/germany/interview-with-german-finance-minister-wolfgang-schaeuble-a-1044233.html, Spiegel.de, 17 luglio 2015; ripresa da Il rapporto fra Germania e Francia secondo Wolfgang Schäuble http://www.ilpost.it/2015/07/18/schauble-germania-francia-grecia/, Il Post.it, 18 luglio 2015.

Milan Kundera photo
Giordano Bruno photo
Albert Einstein photo
Lev L'vovič Tolstoj photo
Álvaro Recoba photo
Jury Chechi photo
Fëdor Dostoevskij photo
Francesco Petrarca photo

„Da me son fatti i miei pensier diversi.“

—  Francesco Petrarca poeta italiano autore del Canzoniere 1304 - 1374

num. II secondo il Marsand, canz. III dell'ediz. Mestica
Sonetto in vita di M. Laura

Isabel Allende photo
Agatha Christie photo

„Dunque," mormorò, "secondo lei le feste natalizie sono un'epoca poco favorevole ai delitti."
"E' quel che penso."
"Perché?"
"Perché?" Johnson parve un pò perplesso. "Perché, come ho detto, c'è un senso diffuso di allegria, di buona volontà… di buoni pranzi…"
"Come siete sentimentali, voi inglesi!"
"Bé, e anche se fosse così, che male ci vede? E' forse un male amare le tradizioni, le vecchie feste?"
"Oh no, nessun male, anzi è una cosa molto poetica! Ma esaminiamo i fatti. Lei ha detto che Natale è un'epoca di buoni pranzi. Questo significa che in questi giorni si mangia e si beve troppo… Per conseguenza… indigestioni, e all'indigestione si accompagna spesso una speciale irritabilità del carattere."
"Ma i delitti non vengono commessi per irritabilità."
"uhm! Non ne sono troppo sicuro… Ma partiamo anche da un altro punto di vista. A Natale impera lo spirito di "buona volontà". Vecchi litigi vengono dimenticati, coloro che si trovano in disaccordo fanno la pace… Sia pure provvisoriamente, le famiglie che sono state separate per tutto l'anno si raccolgono ancora una volta. In queste occasioni, amico mio, deve ammettere che i nervi possono venir sottoposti a dura prova. Persone che non hanno alcuna voglia di essere amabili fanno uno sforzo per apparirlo… C'è in essi molta ipocrisia, a Natale, onorevole ipocrisia, senza dubbio, ipocrisia pour le bon motif, ma sempre ipocrisia."
"Bé… io non presenterei le cose in questo modo," disse Johnson con aria dubbiosa.
Poirot gli sorrise.
"No, no, sono io che le presento così… e che sostengo come lo sforzo per essere buoni e amabili crei un malessere che può riuscire in definitiva pericoloso. Chiudete le valvole di sicurezza del vostro contegno naturale, e, presto o tardi, la caldaia scoppierà provocando un disastro."
Il colonnello Johnson guardò il piccolo belga.
"Non riesco mai a capire quando parla sul serio e quando si sta burlando di me."
"Non parlo sul serio, no!" disse Poirot ridendo. "Nemmeno per sogno. Ma sostengo che condizioni artificiali di vita finiscono sempre con una naturale reazione.“

—  Agatha Christie, libro Il Natale di Poirot

Hercule Poirot's Christmas

Gianna Nannini photo

„A quale piega dei miei jeans | a quale bacio hai detto si? | Nella tua bocca, in un angolo | è la che mi sveglierò.“

—  Gianna Nannini cantautrice e musicista italiana 1954

da Voglio fare l'amore
Malafemmina

Argomenti correlati