„Molte volte l'uomo vive e muore fra le sue due eternità.“

Incipit di alcune opere, Under Ben Bulben (Sotto il Ben Bulben)

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Argomenti
volte, due-giorni, uomo
William Butler Yeats photo
William Butler Yeats18
poeta, drammaturgo e scrittore irlandese 1865 - 1939

Citazioni simili

„Muore due volte chi muore per volontà altrui!“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Sententiae
Originale: (la) Bis emori est alterius arbitrio mori.
Variante: Muore due volte chi muore a causa delle proprie armi!

Nicolás Gómez Dávila photo
Benito Mussolini photo

„Quella che chiamiamo «vita» non è che un quasi impercettibile «punto» fra due eternità, quella di prima e quella di dopo.“

—  Benito Mussolini politico, giornalista e dittatore italiano 1883 - 1945

Confortante pensiero. (da Pensieri pontini e sardi n.º 4; citato ne La domenica di Repubblica, 22 luglio 2007, p. 36)

Marco Valerio Marziale photo
Baltasar Gracián photo
Umberto Scapagnini photo
Clive Staples Lewis photo

„Sai tu che cosa sia la melanconia? Molte volte il fondersi di due crepuscoli, quello dell'amore con quello del dolore.“

—  Ambrogio Bazzero scrittore e poeta italiano 1851 - 1882

Storia di un'anima, Lagrime e sorrisi

Neffa photo

„Si muore una volta sola, ma si vive ogni giorno.“

—  Neffa cantautore e rapper italiano 1967

da Lo spirito della dopa, n. 15
Neffa & i messaggeri della dopa

Heinrich Von Kleist photo
Tupac Shakur photo

„Un codardo muore un migliaio di volte. Un soldato muore, ma una sola volta.“

—  Tupac Shakur rapper, attivista e attore statunitense 1971 - 1996

A coward dies a thousand deaths. A soldier dies but once.
Senza fonte

Fred Zinnemann photo
Ian Fleming photo
Arnold Ehret photo

„Paradossale ma vero, l'uomo civilizzato muore letteralmente di fame mangiando dieci volte in eccesso cibi inadatti e distruttivi.“

—  Arnold Ehret scrittore e insegnante tedesco 1866 - 1922

Origine: Il sistema di guarigione della dieta senza muco, p. 125

Amos Oz photo
Publio Ovidio Nasone photo

„Ma a che le giovò aver partorito due gemelli ed essere piaciuta a due dèi e avere per padre un gran guerriero e per nonno un fulgido astro? Non nuoce molte volte anche la gloria?“

—  Publio Ovidio Nasone, Le metamorfosi

XI, 318; 1994, p. 443
Quid peperisse duos et dis placuisse duobus et | forti genitore et progenitore comanti | esse satam prodest? An obest quoque gloria multis?
Metamorfosi

Argomenti correlati