„Ci addormentavamo vicini vicini, senza che ci importi dove inizia uno e finiva l'altro, né di chi sono queste mani o questi piedi, in una complicità così perfetta che ci incontravamo nei sogni e il giorno dopo non sapevamo chi aveva sognato chi e quando uno si muove tra le lenzuola l'altro si accomoda negli angoli e nelle curve e quando uno sospira sospira anche l'altro e quando uno si sveglia si sveglia anche l'altro.“

—  Isabel Allende, libro Paula

Paula

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Pitagora photo

„Coloro che, da un lato, quando sono vicini ai beni né li guardano né li ascoltano, raramente, dall'altro lato, comprendono come liberarsi dai mali.“

—  Pitagora matematico, legislatore, filosofo, astronomo, scienziato e politico greco -585 - -495 a.C.

13, pp. 311-313
Citato in Giamblico, Summa pitagorica

Milan Kundera photo
Pietro Metastasio photo
Sigmund Freud photo
Robert Musil photo
Khalil Gibran photo
Edoardo Bennato photo

„Un giorno credi di esser giusto e di essere un grande uomo | in un altro ti svegli e devi cominciare da zero.“

—  Edoardo Bennato cantautore, chitarrista e armonicista italiano 1946

da Un giorno credi
Non farti cadere le braccia

Henri Nouwen photo
Cesare Pavese photo
Luigi Tenco photo
Luigi Tenco photo
Josemaría Escrivá de Balaguer photo
Leo Buscaglia photo
George Gordon Byron photo
Laurell K. Hamilton photo
Carlo Cassola photo
Jim Morrison photo
Fernando Pessoa photo

„Quando mi sveglierò dall'essere sveglio?“

—  Fernando Pessoa poeta, scrittore e aforista portoghese 1888 - 1935

da 'Una sola moltitudine a cura di Antonio Tabucchi con la collaborazione di M.J. de Lancastre, Adelphi, Milano 1979, vol. I, p. 43
Il poeta è un fingitore

Argomenti correlati