„È dunque meglio accettare con calma il comportamento comune ed i vizi degli uomini, senza lasciarsi andare né al riso né al pianto: il provare tormento per i mali altrui è eterna miseria, il dilettarsi dei mali altrui è voluttà disumana.“

15, 5; 2000, p. 219
De tranquillitate animi

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
Lucio Anneo Seneca photo
Lucio Anneo Seneca157
filosofo, poeta, politico e drammaturgo romano -4 - 65 a.C.

Citazioni simili

Publio Ovidio Nasone photo
Vincenzo Monti photo
Salvator Rosa photo
Luigi Alamanni photo

„Com' è duro, ad altrui mostrando fuore Sereno il volto, aver tristizia e noia, E ne' sembianti riso, e pianto al core! (da Elegia“

—  Luigi Alamanni poeta, politico e agronomo italiano 1495 - 1556

Protesta l'amore alla sua donna quantunque crudele, p. 10)
Versi e prose

Nāgārjuna photo
Rayden photo
Aristotele photo
Thomas Carlyle photo
Nicholas Sparks photo
Giovanni Verga photo
Lazzaro Papi photo
Ambrose Bierce photo

„Felicità (s. f.). Gradevole sensazione suscitata dalla contemplazione delle miserie altrui.“

—  Ambrose Bierce scrittore, giornalista e aforista statunitense 1842 - 1914

1988, p. 82
Dizionario del diavolo

Henry De Montherlant photo
Alessandro Mannarino photo
Percy Bysshe Shelley photo
Franco Battiato photo
Khalil Gibran photo
Pietro Metastasio photo

Argomenti correlati