„Caro Ciolì, caro Tull, voi tutti, nobili animali che racchiudeste nello sguardo tanta bontà e dolore, a volte tanta schietta allegria di bimbi ed altre tanta cupa malinconia di schiavi: ho l'impressione che non proprio la terra nera vi ospiti, la terra dei luoghi sconsolati ove vi posero, indugiando, le nostre mani; ma non so quale strada aperta verso l'orizzonte accompagni il vostro cammino, che mai non avrà termine: come non ne ha quello del dolore senza peccato, della passione senza parole, della generosità senza speranza.“

—  Anna Maria Ortese, Le piccole persone, p. 79

Citazioni simili

Giacomo Leopardi photo
Noyz Narcos photo
Khalil Gibran photo
Giovanni Berchet photo
Sergio Ricossa photo
Dalila Di Lazzaro photo
Friedrich Hölderlin photo
Pierpaolo Lauriola photo
Teresa d'Ávila photo
Ermes Ronchi photo
Zucchero photo
Zucchero (cantante) photo
Alberto Sordi photo
Carmelo Bene photo
Henri Nouwen photo
Gigi D'Agostino photo

„A volte ti parlano i miei occhi, perché tanta gioia non si può descrivere.“

—  Gigi D'Agostino disc jockey e produttore discografico italiano 1967
Altre canzoni, da Adagio

Aldo Busi photo
Banana Yoshimoto photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x