„In una rivoluzione non si può consentire ad estranei di aiutarvi, né a chiunque altro di sapere piú di quel che deve sapere. Egli aveva imparato questo: se una cosa è giusta nella sostanza, le menzogne di contorno non contano. C'erano però una quantità di menzogne. In principio, quel mentire non gli piaceva. L'odiava. Poi, piú tardi, gli era perfino piaciuto. Era inevitabile, quando uno si trovava al centro delle cose, ma era una faccenda che corrompeva.“

— Ernest Hemingway, cap. XVIII, 1969, p. 247
Ernest Hemingway photo
Ernest Hemingway134
scrittore e giornalista statunitense 1899 - 1961
Pubblicità

Citazioni simili

Giorgio Faletti photo
Cesare Pavese photo

„L'arte di vivere è l'arte di saper credere alle menzogne.“

— Cesare Pavese scrittore, poeta, saggista e traduttore italiano 1908 - 1950
5 gennaio 1938

Pubblicità
Neil Gaiman photo
Blaise Pascal photo

„L'ultima cosa che si pensa scrivendo un libro è sapere che cosa bisogna mettere in principio.“

— Blaise Pascal matematico, fisico, filosofo e teologo francese 1623 - 1662
n. 19, 1994

Andrea De Carlo photo
Guido Ceronetti photo

„Non vi è peggior schiavitù di quella che s'ignora.“

— Guido Ceronetti poeta, filosofo e scrittore italiano 1927
p. 61

Maria Bellonci photo

„La menzogna non protegge nessuno“

— Maria Bellonci scrittrice e traduttrice italiana 1902 - 1986
Tu vipera gentile

Pubblicità

„[... ] tra morti la menzogna è inutile.“

— Guido Milanesi scrittore italiano 1875 - 1956
p. 118

Giuseppe Aurelio Costanzo photo
Nicolás Gómez Dávila photo
Jörg Haider photo
Pubblicità
Tommaso d'Aquino photo
Helen Hayes photo
 Confucio photo
Honoré De Balzac photo

„Chi dice arte, dice menzogna.“

— Honoré De Balzac scrittore, drammaturgo e critico letterario francese 1799 - 1850

Avanti