„Nessuno, in Germania o all'estero, può essere tratto in inganno. L'incendio del Reichstag non ò un atto di terrorismo comunista ma di provocazione razzista. La finzione è ad un tempo così grossolana e così cinica da equivalere a una confessione. Che dire di questo ingenuo che «vestito unicamente di un paio di pantaloni», trova tuttavia il modo di ficcarsi in tasca la tessera di iscrizione al partito comunista olandese; di questo incendiario che la polizia coglie in flagrante e che non aspetta nemmeno d'essere giunto al più vicino posto di polizia per vuotare il sacco… In nessun paese d'Europa o del mondo questo racconto troppo chiaro ingannerà la credulità pubblica…“

—  Léon Blum, citato in Alfred Grosser, Hitler
Pubblicità

Citazioni simili

 Sukarno photo
Pubblicità
Carlo Rossella photo
Indro Montanelli photo
Giorgio Gaber photo

„Qualcuno era comunista perché abbiamo avuto il peggiore Partito Socialista d'Europa.“

—  Giorgio Gaber cantautore, commediografo e regista teatrale italiano 1939 - 2003
Il teatro canzone, da Qualcuno era comunista, disco 2, n. 8

Renzo De Felice photo
Kim Il-sung photo
Leonardo Sciascia photo
Gianluca Buonanno photo

„Volevo dire alla compagine comunista che se non si vergognano ancora di essere comunisti siamo aggiustati male.“

—  Gianluca Buonanno politico italiano 1966
Source: Citato in Camera dei Deputati della Repubblica Italiana – XVII Legislatura – Resoconto stenografico dell'Assemblea - Seduta n. 44 del 2 luglio 2013 http://documenti.camera.it/leg17/resoconti/assemblea/html/sed0044/stenografico.pdf – Proposte di legge: Delega al Governo in materia di pene detentive non carcerarie e disposizioni in materia di sospensione del procedimento con messa alla prova e nei confronti degli irreperibili (A.C. 331-927-A). Roma, 2 luglio 2013.

Giorgio Napolitano photo
Vladimir Konstantinovič Bukovskij photo

„Nella sinistra italiana, e quindi nel Pci, c'era un atteggiamento oggettivamente ostile nei confronti dell'omosessualità. Mi sembra fin troppo semplice ed ovvio citare la tessera negata del partito a Pier Paolo Pasolini, le mille difficoltà di Luchino Visconti… [La ragione] non era tanto una questione legata al moralismo. Si pensava che gli omosessuali fossero ricattabili e che, per essere tollerati dalla polizia, potessero essere "usati."“

—  Diego Novelli politico e giornalista italiano 1931
C'era di mezzo il mito della "vigilanza rivoluzionaria", insomma. Source: Citato in Paolo Conti, «Quella Torino in cui era vietato parlare dell'omosessualità» https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2012/agosto/14/Quella_Torino_cui_era_vietato_co_8_120814014.shtml, Corriere della Sera, 14 agosto 2012, p. 22.

Walter Veltroni photo

„Si poteva stare nel Pci senza essere comunisti. Era possibile, è stato così.“

—  Walter Veltroni politico italiano 1955
da Veltroni: incompatibili comunismo e libertà, La Stampa, 16 ottobre 1999, p. 3

Hermann Göring photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“