„[L'Etna] Tuona di orrende rovine | e vomita nel cielo una nube nera | fumante d'un turbine di pece e di ardenti faville.“

citato in Corriere della sera, 25 ottobre 2008

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 07 Ottobre 2020. Storia

Citazioni simili

Citát „La nube del giorno più nera fu quella che vedo più rosa nell'ultima sera.“
Giovanni Pascoli photo
Adrienne von Speyr photo
Franz Werfel photo
Hans Urs Von Balthasar photo
Michele Marzulli photo
Ercole Patti photo
Ivan Vazov photo

„[Sul Vesuvio] Vegliardo gigante sempre desto | rischiara il cielo col suo fiato ardente.“

—  Ivan Vazov poeta e romanziere bulgaro 1850 - 1921

citato in Maurizio Fraissinet, Il Vesuvio, Pierro Gruppo Editori Campani, Napoli, 2000

Francesco Petrarca photo

„Tutti siam macchiati d'una pece.“

—  Francesco Petrarca, libro I Trionfi

III, 99
Trionfi, Trionfo d'Amore

Alessandro Baricco photo
Andrzej Sapkowski photo

„La calunnia si attacca all'uomo come la pece.“

—  Andrzej Sapkowski, libro La torre della rondine

Esterad Thyssen, cap. 8
La torre della rondine

Eihei Dōgen photo

„Per cinquantaquattro anni | ho ornato il cielo di stelle. | Ora balzo attraverso – | che rovinio!“

—  Eihei Dōgen monaco buddhista giapponese 1200 - 1253

Origine: Era tradizione che nell'imminenza della morte un Maestro Zen componesse una poesia che recando l'impronta del suo spirito, fosse una sintesi della sua vita e come un lascito spirituale per i discepoli. Piccolo beviario zen, p. 302.
Origine: Citato in Piccolo beviario zen, p. 303

Jostein Gaarder photo
Alessandro Manzoni photo
Elizabeth Barrett Browning photo

„La terra è riempita di cielo, | e ogni banale cespuglio | è ardente di Dio: | ma soltanto colui che vede | si toglie i calzari.“

—  Elizabeth Barrett Browning poetessa inglese 1806 - 1861

Origine: Citato in Piccolo beviario zen, a cura di David Schiller, traduzione di Francesco Saba Sardi, Sonzogno, p. 233. ISBN 8845407187

Vladimir Vladimirovič Majakovskij photo
Curzio Malaparte photo
Pietro Anastasi photo

Argomenti correlati