„Una società che costringe l'individuo a cambiare frequentemente di residenza o di lavoro, impone uno stato di tensione ai suoi membri.“

Origine: La società suicida, p. 267

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Paolo Marraffa photo

„La società deve cambiare e creare lavoro. Soprattutto per i giovani.“

—  Paolo Marraffa 1993

Origine: Il cambiamento possibile

Roberto Gervaso photo

„A me questo mondo non piace più. Se sapessi cosa mi aspetta, non esiterei a cambiare residenza.“

—  Roberto Gervaso storico, scrittore, giornalista 1937

Origine: Da La lezione del Candide nel Paese che va a rotoli, Il Mattino, 19 dicembre 2010.

Milton Friedman photo

„Il monopolio frequentemente […] trae origine dal supporto governativo o da accordi collusivi fra individui.“

—  Milton Friedman economista statunitense 1912 - 2006

citato in American Heritage Dictionary of the English Language, IV Edizione

Ingeborg Bachmann photo
Georg Wilhelm Friedrich Hegel photo
Suzanne Vega photo

„La musica aiuta a cambiare il mondo, ma deve farlo con l' aiuto degli individui. Da qui parte ogni società che vuole definirsi civile.“

—  Suzanne Vega cantautrice statunitense 1959

Origine: Corriere della sera, 25 giugno 2009 https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2009/giugno/25/Suzanne_Vega_antidiva_conta_arte_co_9_090625047.shtml Suzanne Vega, l'antidiva: conta l'arte (ma senza urli)

Alexis De Tocqueville photo
Henry De Montherlant photo
Umberto Galimberti photo
Luis Filipe Teixeira photo
Romualdo Bonfadini photo
Johann Gottlieb Fichte photo

„Il fine supremo ed ultimo della società è la completa unità e l'intimo consentimento di tutti i suoi membri.“

—  Johann Gottlieb Fichte filosofo tedesco 1762 - 1814

dalle Lezioni sulla missione del dotto, 1794

Luigi Sturzo photo

„La società non è un'entità o un organismo al di fuori e al di sopra dell'individuo.“

—  Luigi Sturzo sacerdote e politico italiano 1871 - 1959

da Del metodo sociologico, Zanichelli, Bologna 1970

Jean Piaget photo

„La società ha inizio a partire da due individui, quando il rapporto fra questi individui modifica la natura del loro comportamento.“

—  Jean Piaget psicologo, biologo e pedagogista svizzero 1896 - 1980

da Il giudizio morale nel fanciullo, a cura di G. Petter, traduzione di B. Garau, Taylor & Francis, 1996

Albert Einstein photo
John Dewey photo

„Tutto quel che la società ha compiuto per se stessa è posto, mediante l'istruzione, a disposizione dei suoi membri futuri.“

—  John Dewey filosofo e pedagogista statunitense 1859 - 1952

Origine: Scuola e società, p. 1

Argomenti correlati