Frasi di Suzanne Vega

Suzanne Vega foto

28   5

Suzanne Vega

Data di nascita: 11. Luglio 1959

Suzanne Nadine Vega è una cantautrice statunitense.


„Urlare sul palco non è il mio stile.“

„Oh, questa pioggia | continuerà | tutto il giorno. | Mentre ascolto | le campane | della cattedrale, | ripenso | alla tua voce... | e al picnic a mezzanotte | tanto tempo fa | prima che iniziasse la pioggia… | Finisco il mio caffè, | è ora di prendere il treno.“


„Non sei solo tu a scegliere la strada da percorrere, è anche il mondo che decide per te. Però meglio evitare gli eccessi della ribalta. Penso a Leonard Cohen: per tanto tempo si è negato allo show-business. Ora, a 75 anni, splende più di prima.“

„Ti parlo | ti amo | canto per te | ti porto | qualsiasi cosa. | Il suo piccolo cuore | batte così velocemente | il suo corpo trema | nello sforzo per resistere. | Ti abbraccio | canticchio per te | sono venuto per te | ti sfioro... | [... ] | Lei tornerà a casa | domani alle dieci | la domanda è: | tenterà ancora?“

„Lì [nei quartieri di Spanish Harlem e dell'Upper West Side] ho imparato a osservare le persone, a cercare di indovinare quello che si nasconde dietro un volto anonimo. Prendo appunti ovunque e poi, spesso, si trasformano in canzoni. Amo passeggiare per New York, andare in autobus... fa parte del mio lavoro. Se girassi in limousine non mi accorgerei di nulla.“

„Il soldato venne a bussare alla porta della regina | disse: "Non combatterò più per voi" | la regina sapeva di aver già visto il suo viso da qualche parte | e lentamente lei lo lasciò entrare. | Egli disse, "Ho guardato il vostro palazzo qui sulla collina | e mi sono chiesto chi sia la donna per cui tutti uccidiamo | ma domani partitò e voi potrete fare ciò che volete | prima vi domando solo il perché“

„La giovane regina lo fissò con sguardo arrogante | e disse: "Voi non capirete e non potreste neanche provare" | ma la sua faccia era quella di una bambina, ed egli pensava che volesse piangere | ma lei si chiuse come un ventaglio. | E disse: "Ho inghiottito un segreto filo ardente | mi taglia dentro e ho sanguinato spesso“

„Ma la corona cadde e lei pensava di averla spezzata | e rimase lì, vergognosa del modo in cui il suo cuore aveva sofferto | lo portò al gradino davanti alla porta e gli chiese di aspettare | lei sarebbe tornata dentro solo un momento. | Altrove il suo ordine era stato sentito | e il soldato venne ucciso, ancora aspettando la sua parola | e mentre la regina continuò a estraniarsi nella solitudine che lei aveva scelto | la battaglia proseguì“


„Mi chiamo Luka | vivo al secondo piano | vivo sopra di te | sì, penso tu mi abbia già visto | se senti qualcosa a tarda notte | qualche tipo di rumore, qualche tipo di lotta | non chiedermi cos'era... | Penso che sia perché sono goffo | provo a non parlare troppo forte | forse è perché sono pazzo | provo anche a non essere troppo orgoglioso... | Loro picchiano finché piangi | e dopo di questo non chiedere perché | Solo non litigare mai più...“

„Se il linguaggio fosse liquido | sarebbe in corsa | invece siamo qui | in un silenzio più eloquente | di quanto nessuna parola possa essere. | Le parole sono troppo solide | non si muovono abbastanza veloci | per cogliere l'apparenza confusa nel cervello | che vola via ed è andata...“

„Le travi e i ponti | tagliano la luce sul terreno | in piccoli triangoli | e le rotaie corrono intorno | oltre la ruggine e il calore | la luce e un dolce | caffè del colore della sua pelle. | Legato nel ferro e nei cavi e nel destino | guardandola farlo passeggiare fino al cancello | di fronte al cortile della scuola di Ironbound. | I ragazzi cresceranno come le erbacce in un recinto | lei dice che cercano la luce | loro provano a dare un senso | sono venuti fuori oltre le crepe | come l'erba sui sentieri | e lei si commuove al suo addio...“

„Quando l'oscurità ti prende | con la sua mano sul viso | non arrenderti troppo presto | trova le cose che ha cancellato: | trova la linea, trova la forma | attraverso la venatura | trova il contorno, le cose | ti diranno il loro nome...“


„Ora ti guardo cadere nel sonno | guardo il tuo pugno contrarsi contro il foglio | guardo le tue labbra schiudersi e i tuoi occhi offuscarsi | in cieca fede. | Ti proteggerei | ti terrei nella luce | ma posso solo insegnarti | la visione notturna.“

„Ora è giunto il tempo di parlare. | Non ero capace | e l'acqua attraverso un tubo arrugginito | potrebbe rendere il senso di ciò che faccio...“

„E dice: "Sono venuta a raddrizzare una cosa storta" | E dice: "Sono venuta per rischiarare questo cuore oscuro" | E mi prende il polso, sento la sua impressione di paura | E dico: "Non avrei mai pensato di trovarti qui.“

„Nel mio libro dei sogni | numera ogni pagina in argento | sottolineala con un evidenziatore magico | prendi il nome di ogni prigioniero | lì è tua la mia parola d'onore...“

Autori simili