„Sono un appassionato, instancabile e curioso viaggiatore del terzo millennio, che vuole sempre partire, capire, cercare la verità possibile anche nei fatti più ingarbugliati. Il sistema in cui viviamo è basato sulla menzogna. Tradotto: abolite le notizie e non disturbate le opinioni. Il dissenso critico non è ammesso nel basso impero. Mi hanno insegnato a vivere come se dovessi morire subito. Ho imparato a pensare come se non dovessi morire mai. Bisogna pretendere di vivere in un mondo migliore e fare di tutto per realizzarlo. Non bisogna soltanto sognarlo e peggio ancora, vagheggiarlo in silenzio. Il grande pericolo è la rinuncia alla speranza, la malsana idea che non si può cambiare il mondo e che non ci si può fare più nulla.“

Ultimo aggiornamento 06 Aprile 2019. Storia

Citazioni simili

Luc de Clapiers de Vauvenargues photo

„Per operare grandi cose, bisogna vivere come se non si dovesse mai morire.“

—  Luc de Clapiers de Vauvenargues scrittore e saggista francese 1715 - 1747

1923
Riflessioni e massime

Daniel Defoe photo
Piero Angela photo
Robert Anson Heinlein photo
Fëdor Dostoevskij photo

„L'umanità può vivere senza la scienza, può vivere senza pane, ma soltanto senza la bellezza non potrebbe più vivere, perché non ci sarebbe più nulla da fare al mondo. Tutto il segreto è qui, tutta la storia è qui.“

—  Fëdor Dostoevskij scrittore e filosofo russo 1821 - 1881

Origine: Citato in Benedetto XVI, Incontro con gli Artisti nella Cappella Sistina http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/speeches/2009/november/documents/hf_ben-xvi_spe_20091121_artisti_it.html, 21 novembre 2009.

Albert Camus photo
Thomas Hobbes photo

„Prima bisogna pensare a vivere, poi a fare della filosofia.“

—  Thomas Hobbes filosofo britannico 1588 - 1679

citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 477
Attribuite

Cassandra Clare photo
Roy Dupuis photo
Robert Fulghum photo
Massimo Vignelli photo
Louis-ferdinand Céline photo
Martín Lutero photo
Teresa di Lisieux photo
Alessandro Ruspoli photo

„Bisogna morire molte volte per imparare a vivere.“

—  Alessandro Ruspoli principe e regista italiano 1924 - 2005

citato in Corriere della sera, 12 gennaio 2005

Charles Baudelaire photo

Argomenti correlati