„Tutto ha inizio nell'Inconscio, tutto è nell'Inconscio e tutto sprofonda nell'Inconscio. Non vi è buddhità e perciò nessun funzionamento di essa. Se si risveglia un pensiero e viene individuata una qualunque forma di attività, si ha una discriminazione, un attaccamento, una deviazione dal sentiero dell'Inconscio. Il Maestro resta fermamente nell'Inconscio e rifiuta di lasciarsi trasferire sul piano della coscienza.“

Origine: La dottrina Zen del Vuoto Mentale, p. 63

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Karl Kraus photo

„Io è inconscio, e anche Dio.“

—  Umberto Silva psicoanalista e scrittore italiano 1943

Dio è vivo, Santità

Carl Gustav Jung photo

„La mia vita è la storia di un'autorealizzazione dell'inconscio.“

—  Carl Gustav Jung psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 - 1961

da Ricordi, sogni, riflessioni
Ricordi, sogni, riflessioni

Jackson Pollock photo

„Dio è inconscio, è l'inconscio; in tal modo è sempre in noi, assegnando a ciascuno tristezze e gioie a seconda di quel che si combina.“

—  Umberto Silva psicoanalista e scrittore italiano 1943

da Sesso sesso sesso http://www.ilfoglio.it/soloqui/8948, il Foglio, 22 maggio 2011

Friedrich Schelling photo
Carl Gustav Jung photo
Carl Gustav Jung photo
Herwarth Walden photo

„[Sull'Espressionismo] L'attività creatrice in generale si pone come assoluta e attinge alla dimensione dell'inconscio, presentandosi come forma prelogica.“

—  Herwarth Walden artista tedesco 1878 - 1941

Eimblick in die Kunst, in Der Sturm, p. 122, Vol. VI 1916
Origine: Citato in François Orsini, Drammaturgia europea dell'avanguardia storica: Pirandello, Rosso di San secondo, Strindberg, Wedekind, p. 32, Luigi Pellegrini Editore, Cosenza 2005.

Francesco de Sanctis photo
Carl Gustav Jung photo
Carl Gustav Jung photo

„La Persona è il modo in cui il soggetto è visto dal mondo. L'Anima […] come viene vista dall'inconscio collettivo.“

—  Carl Gustav Jung psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 - 1961

da La struttura dell'incosncio
La struttura dell'inconscio (1916)

Fausto Cercignani photo

„Se l'inconscio è un abisso, come ha potuto uscirne Sigmund Freud?“

—  Fausto Cercignani filologo, critico letterario e poeta italiano 1941

p. 45

Philippe Nemo photo
Carl Gustav Jung photo

„Il transfert in sé non è altro che una proiezione di contenuti inconsci.“

—  Carl Gustav Jung psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 - 1961

Origine: La psicologia dei processi inconsci (1917), p. 58; 1997

Franco Battiato photo

„L'inconscio ci comunica coi sogni frammenti di verita sepolte.“

—  Franco Battiato musicista, cantautore e regista italiano 1945

da Caffè de la Paix

Nicola Piovani photo

„La musica serve a raccontare l'invisibile. La musica è l'inconscio del film.“

—  Nicola Piovani pianista, compositore e direttore d'orchestra italiano 1946

Concerto fotogramma

Marshall McLuhan photo
Dacia Maraini photo
Alejandro Jodorowsky photo

Argomenti correlati