„L'assenza è una presenza costante: ti sfida in un corpo a corpo quotidiano, ti assedia. Ti vuole nella lotta, misura il tuo respiro. La nostalgia è fisica, poi. È proprio impossibile colmare la mancanza di un corpo vivo: quell'odore, quella morbidezza della pelle, quella voce quando ti chiama. Quel tipo di resistenza docile all'abbraccio, quel modo di piegare il collo. Non c'è niente, nessuno che possa sostituire l'assenza di qualcuno. Solo il sogno.“

Origine: Mi sa che fuori è primavera, p. 107

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Timothy Radcliffe photo
Stephenie Meyer photo
Nichi Vendola photo
Roberto Cotroneo photo
Mauro Corona photo

„Le assenze lasciano segni, solchi che nessuna aggiunta può colmare.“

—  Mauro Corona scrittore, alpinista e scultore italiano 1950

libro Come sasso nella corrente

Irène Némirovsky photo
Jacques Lacan photo
Fabrice Hadjadj photo
Muriel Barbery photo
Anna Galiena photo
Jonathan Safran Foer photo
Henri Duvernois photo

„La sua presenza mai sarà all'altezza della sua assenza.“

—  Henri Duvernois scrittore, drammaturgo e sceneggiatore francese 1875 - 1937

Biagio Antonacci photo

„Ci morirei, su quel tuo corpo bianco e bello morirei…“

—  Biagio Antonacci cantautore italiano 1963

da Lascia stare
Vicky Love

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
James Joyce photo

„Assenza, la più alta forma di presenza.“

—  James Joyce scrittore, poeta e drammaturgo irlandese 1882 - 1941

Pedro Salinas photo
Meister Eckhart photo
David Cronenberg photo

Argomenti correlati