Frasi su sogno

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema sogno.

Argomenti correlati

Un totale di 1177 frasi, il filtro:


Edgar Allan Poe photo

„Tutto ciò che vediamo o sembriamo non è altro che un sogno in un sogno.“

—  Edgar Allan Poe scrittore statunitense 1809 - 1849
da A Dream within a Dream

Ayrton Senna photo
Pubblicità
 Aristotele photo

„La speranza è un sogno ad occhi aperti.“

—  Aristotele filosofo e scienziato greco antico -384 - -322 a.C.
Attribuite

Fernando Pessoa photo
Claudio Baglioni photo
Gigi D'Alessio photo

„Anche un sogno può far male.“

—  Gigi D'Alessio cantautore e produttore discografico italiano 1967
Quanti amori, da Non c'è vita da buttare, n. 3

Daisaku Ikeda photo
Adriano Celentano photo

„Io sono un uomo libero | né destra né sinistra | sogno ancora credendo di pensare | sogno ancora coi gomiti affacciato alla finestra.“

—  Adriano Celentano cantautore, ballerino e showman italiano 1938
Esco di rado e parlo ancora meno, da Io sono un uomo libero, n. 9 Source: Testo di Ivano Fossati.

Gue Pequeno photo

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Samuel Taylor Coleridge photo

„Quando cominciai a scrivere Firmino non sapevo nemmeno che Firmino fosse un topo, né che fosse a Boston, né che fosse un romanzo. Se non sto mettendo giù una storia, mi siedo davanti alla macchina da scrivere (oppure ora, al computer) e armeggio senza una vera e propria idea, l'equivalente scrittorio di passeggiare a zonzo. Spesso non ne viene fuori nulla, ma non sempre. Riscrivo un paragrafo molte volte prima di passare al prossimo. Cerco di non pensare dove stia andando il tutto, per paura di sforzare la storia in una direzione prestabilita piuttosto che lasciarla emergere dalla scrittura stessa…
Per ciò che riguarda i miei impieghi, probabilmente ne ho avuti in una quantità maggiore di tanti altri, ma devo dire di aver passato più tempo seduto in poltrona a fare quello che spesso si descrive denigratoriamente come "fissare il vuoto". Le ricchezze che tale attività (infatti è proprio una vera attività) produce non sono convertibili in moneta. Tra gli impieghi che invece mi hanno monetizzato, il mio preferito è stato lavorare come pescatore di granchi lungo la costa del Sud Carolina, dove ritornai dopo l'università. Per sei o sette ore al giorno, ero solo su una barca a navigare nei canali delle paludi, spesso senza veder anima dalla mattina alla sera. Quando spegnevo il fuoribordo per tirar su le reti, gli unici suoni che udivo erano gli uccelli, il vento, e l'acqua. Pensavo, e penso tuttora, di essere in quei momenti la persona più fortunata del mondo.
Di questi tempi, i miei piaceri sono piccoli e localizzati. Passeggio tra i laghi. Guardo dei video. Esco una o due volte alla settimana, per pranzare in qualche ristorantino. Leggo. I miei dispiaceri invece sono grandi e universali. Ho una riluttanza per i gerghi, specie quelli accademici. Sogno che un bel mattino tutte le auto della città non riusciranno a mettersi in moto. Mi dispero per guerre e carestie. Leggo le notizie in maniera ossessiva. Mi scaldo. Credo di farneticare.“

—  Sam Savage scrittore statunitense 1940
da un'intervista citazione necessaria, Se sai qual è la fonte di questa citazione, inseriscila, grazie.

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“