„Non posso negarne l'esistenza ma, dal punto di vista ontologico, la dicotomia è una sola: Inter-Juve. L'Inter (come i gatti e Londra) è fascinosa e imprevedibile. La Juventus (come i cani e Parigi) è solida e rassicurante. Il resto è contorno. Ho scritto dicotomia, ma Inter-Juve è di più. È una contrapposizione come Hegel e Kant, Coppi e Bartali, Fellini e Visconti, Usa e Urss, Apple e Microsoft, Beatles e Rolling Stones, yin e yang, moto Bmw e moto giapponesi. Non si tratta di stabilire chi è meglio e chi è peggio (anche se io un sospetto ce l'avrei). Inter e Juve sono pianeti distanti, che entrano in contatto solo in occasione di una partita, di un'amicizia o di un matrimonio. Allora, qualcosa succede. Gli interisti sono romantici, con una punta di decadenza. Gli juventini, neoclassici. Noi siamo idealisti, loro positivisti. Gli interisti sono una nazione dolente (tre scudetti in trent'anni e un Helsingborgs quando non te l'aspetti); gli juventini credono nelle magnifiche sorti e progressive (e spesso vengono accontentati).“

Pubblicità

Citazioni simili

Rosario Crocetta photo
Pubblicità
Massimo Moratti photo
José Mourinho photo

„Cosa mi piace della Juve? Mi piace di più l'Inter.“

—  José Mourinho allenatore di calcio e calciatore portoghese 1963

Beppe Severgnini photo
Christian Vieri photo
Pubblicità
Massimiliano Allegri photo
Lucimar Ferreira da Silva photo
Candido Cannavò photo
Pubblicità
Andrea Stramaccioni photo
Aldo Serena photo
Beppe Severgnini photo
Marco Simoncelli photo
Avanti