Frasi su gatti

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema gatti.

Argomenti correlati

Un totale di 171 frasi gatti, il filtro:


Jean Jacques Rousseau photo
Luis Sepúlveda photo
Jean Cocteau photo

„Se preferisco i gatti ai cani, è perché non ci sono gatti poliziotti.“

—  Jean Cocteau poeta, saggista e drammaturgo francese 1889 - 1963

Origine: Citato in Brigitte Bulard-Cordeau, Il piccolo libro dei gatti, traduzione di Giovanni Zucca, Fabbri Editori, Milano, 2012, p. 86 https://books.google.it/books?id=CJVtc6ESC-UC&pg=PA86. ISBN 978-88-58-66237-3

Tiziano Sclavi photo
Rick Riordan photo
Padre Pio da Pietrelcina photo

„È meglio un topo tra due gatti che un malato tra due medici.“

—  Padre Pio da Pietrelcina presbitero e santo italiano 1887 - 1968

Origine: Frase udita dal prof. Bruno Pavone. Citato in Padre Andrea D'Ascanio, Il sorriso di Padre Pio http://www.preghiereagesuemaria.it/santiebeati/il%20sorriso%20di%20padre%20pio.htm, Preghiereagesuemaria.it.

Pelham Grenville Wodehouse photo

„I gatti, come categoria, non hanno mai completamente superato il complesso di superiorità dovuto al fatto che, nell'antico Egitto, erano adorati come dei.“

—  Pelham Grenville Wodehouse scrittore inglese 1881 - 1975

Origine: Citato in Rachael Hale, Centouno cataclismi. Per amore dei gatti, Contrasto, 2004, p. 24.

Fabri Fibra photo
Jules Verne photo

„Credo che i gatti siano spiriti venuti sulla terra. Un gatto, ne sono convinto, può camminare su una nuvola.“

—  Jules Verne scrittore francese 1828 - 1905

Origine: Citato in Fabio Nocentini, I poteri magici del gatto, De Vecchi, Milano, 2011, p. 62 http://books.google.it/books?id=WwQ4WzOAloQC&pg=PA62. ISBN 9788841240762

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Pino Caruso photo

„I gatti neri portano fortuna. Il mondo va male perché tutti li evitano.“

—  Pino Caruso attore italiano 1934 - 2019

Origine: Citato in Gloria Fossi (a cura di), 100 gatti nell'arte, Giunti, Firenze – Milano, 2015, [//books.google.it/books?id=_8CzCAAAQBAJ&pg=PT23 pag.]. ISBN 978-88-09-80637-5

Tiziano Sclavi photo
Charles Bukowski photo

„Lo sapevate che i gatti dormono venti ore su ventiquattro? Non c'è da stupirsi che abbiano un aspetto migliore del mio.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

24/8/92, 12:28 AM; 2000, p. 106
Il capitano è fuori a pranzo

Albert Schweitzer photo

„La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.“

—  Albert Schweitzer medico, teologo, musicista e missionario luterano tedesco, di origine francese alsaziana 1875 - 1965

Origine: Citato in Rachael Hale, 101 cataclismi: Per amore dei gatti, Contrasto, Roma, 2004, p. 23 http://books.google.it/books?id=CNA4XkQeR8AC&pg=PA48-IA23. ISBN 88-89032-33-2

Steve Lyons photo
Carl van Vechten photo

„L'erba gatta è per la maggior parte dei gatti quello che per gli uomini sono la vodka e il whisky.“

—  Carl van Vechten scrittore e fotografo statunitense 1880 - 1964

Origine: Citato in Alessandro Paronuzzi, José e Renzo Kollmann, Non dire gatto..., Àncora Editrice, Milano, 2004, p. 56. ISBN 88-514-0219-1

Karel Čapek photo
Michail Bulgakov photo

„Avendo perso uno degli inseguiti, Ivan concentrò la sua attenzione sul gatto, e vide quello strano animale avvicinarsi al predellino del vagone di testa del tram A immobile alla fermata, spingere via con insolenza una donna, afferrare la maniglia e tentare perfino di dare una moneta da dieci copeche alla bigliettaria attraverso un finestrino aperto per l'afa.
Il comportamento del gatto sbalordì talmente Ivan da lasciarlo immobile davanti alla drogheria sull'angolo; e subito una seconda volta, ma con molta più forza egli fu sbalordito dal comportamento della bigliettaria. Questa, non appena vide il gatto che saliva sul tram, gridò con una rabbia che la scuoteva tutta:
- È vietato ai gatti! È vietato portare gatti! Passa via! Scendi, se no chiamo la polizia!
Né la bigliettaria né i passeggeri furono colpiti dalla cosa principale: non dal fatto che un gatto salisse sul tram, questo poteva ancora passare, ma dal fatto che volesse pagare il biglietto!
Il gatto si dimostrò animale non soltanto solvibile, ma anche disciplinato. Alla prima sgridata della bigliettaria cessò l'attacco, si staccò dal predellino e si sedette alla fermata, soffregandosi i baffi con la monetina. Ma non appena la bigliettaria diede il segnale e il tram si mosse, il gatto si comportò come chiunque sia cacciato da un tram, sul quale deve viaggiare per forza. Dopo essersi lasciato passare davanti tutte e tre le vetture, balzò sulla parte posteriore dell'ultima, si afferrò con la zampa a un tubo che usciva dal veicolo e filò via, economizzando in tal modo il prezzo della corsa.“

—  Michail Bulgakov, libro Il maestro e Margherita

The Master and Margarita

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x