Frasi su gatti

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema cani, animale, cavallo, gatti.

Migliori frasi su gatti

Charles Darwin photo

„Il matematico è un cieco che cerca in una stanza buia un gatto nero che non c'è.“

—  Charles Darwin naturalista britannico che formulò la teoria dell'evoluzione 1809 - 1882

Pino Caruso photo

„I gatti neri portano fortuna. Il mondo va male perché tutti li evitano.“

—  Pino Caruso attore italiano 1934 - 2019

Origine: Citato in Gloria Fossi (a cura di), 100 gatti nell'arte, Giunti, Firenze – Milano, 2015, [//books.google.it/books?id=_8CzCAAAQBAJ&pg=PT23 pag.]. ISBN 978-88-09-80637-5

Padre Pio da Pietrelcina photo

„È meglio un topo tra due gatti che un malato tra due medici.“

—  Padre Pio da Pietrelcina presbitero e santo italiano 1887 - 1968

Origine: Frase udita dal prof. Bruno Pavone. Citato in Padre Andrea D'Ascanio, Il sorriso di Padre Pio http://www.preghiereagesuemaria.it/santiebeati/il%20sorriso%20di%20padre%20pio.htm, Preghiereagesuemaria.it.

Kobayashi Issa photo

„[Haiku] Dal buio | salta nel buio – | l'amore dei gatti.“

—  Kobayashi Issa poeta e pittore giapponese 1763 - 1828

Origine: Citato in Il muschio e la rugiada, p. 141

Jean Cocteau photo

„Se preferisco i gatti ai cani, è perché non ci sono gatti poliziotti.“

—  Jean Cocteau poeta, saggista e drammaturgo francese 1889 - 1963

Origine: Citato in Brigitte Bulard-Cordeau, Il piccolo libro dei gatti, traduzione di Giovanni Zucca, Fabbri Editori, Milano, 2012, p. 86 https://books.google.it/books?id=CJVtc6ESC-UC&pg=PA86. ISBN 978-88-58-66237-3

Albert Schweitzer photo

„La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.“

—  Albert Schweitzer medico, teologo, musicista e missionario luterano tedesco, di origine francese alsaziana 1875 - 1965

Origine: Citato in Rachael Hale, 101 cataclismi: Per amore dei gatti, Contrasto, Roma, 2004, p. 23 http://books.google.it/books?id=CNA4XkQeR8AC&pg=PA48-IA23. ISBN 88-89032-33-2

Garrison Keillor photo

„I gatti sono stati destinati a insegnarci che in natura non tutto ha uno scopo.“

—  Garrison Keillor umorista, musicista, scrittore 1942

Origine: Citato in Gino e Michele, Matteo Molinari, Le Formiche: anno terzo, Zelig Editore, 1995, § 1630.

Terry Pratchett photo

„I gatti con il pedigree si riproducono, i Veri gatti si accoppiano.“

—  Terry Pratchett scrittore e glottoteta britannico 1948 - 2015

Il gatto non adulterato (1989)

Terry Pratchett photo

„Il modo migliore per tenere i gatti lontano dal giardino era prenderne uno.“

—  Terry Pratchett scrittore e glottoteta britannico 1948 - 2015

Il gatto non adulterato (1989)

Tutte frasi su gatti

Un totale di 174 frasi gatti, il filtro:

Lewis Carroll photo
Charles Bukowski photo

„Lo sapevate che i gatti dormono venti ore su ventiquattro? Non c'è da stupirsi che abbiano un aspetto migliore del mio.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

24/8/92, 12:28 AM; 2000, p. 106
Il capitano è fuori a pranzo

Jean Jacques Rousseau photo
Rick Riordan photo

„La banda suonava l’inno della scuola, ma era talmente stonata che somigliava a un coro di gatti chiusi in un sacco e pestati con una mazza da baseball di metallo.“

—  Rick Riordan scrittore statunitense 1964

libro Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - 4. La battaglia del labirinto

Karel Čapek photo

„Tra gli umani, un gatto è essenzialmente un gatto. Tra i gatti, un gatto è un'ombra che va in cerca di prede nel folto della giungla.“

—  Karel Čapek giornalista, scrittore e drammaturgo ceco 1890 - 1938

R.U.R. Rossum's Universal Robots

Jules Verne photo

„Credo che i gatti siano spiriti venuti sulla terra. Un gatto, ne sono convinto, può camminare su una nuvola.“

—  Jules Verne scrittore francese 1828 - 1905

Origine: Citato in Fabio Nocentini, I poteri magici del gatto, De Vecchi, Milano, 2011, p. 62 http://books.google.it/books?id=WwQ4WzOAloQC&pg=PA62. ISBN 9788841240762

Pelham Grenville Wodehouse photo

„I gatti, come categoria, non hanno mai completamente superato il complesso di superiorità dovuto al fatto che, nell'antico Egitto, erano adorati come dei.“

—  Pelham Grenville Wodehouse scrittore inglese 1881 - 1975

Origine: Citato in Rachael Hale, Centouno cataclismi. Per amore dei gatti, Contrasto, 2004, p. 24.

Fabri Fibra photo

„Adesso tutti quanti fanno i rapper | E i concerti li danno su internet | Ma quando ho cominciato eravamo in sette | E c'erano quattro gatti nei dj set.“

—  Fabri Fibra rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976

da Festa Festa

Wisława Szymborska photo

„Preferisco il cinema. | Preferisco i gatti. | Preferisco le querce sul fiume Warta. | Preferisco Dickens a Dostoevskij.“

—  Wisława Szymborska poetessa e saggista polacca 1923 - 2012

da Possibilità; 1998
25 poesie

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Kakashi Hatake photo
William Seward Burroughs photo
Luis Sepúlveda photo
Plutarco photo
Doris Lessing photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Oscar Wilde photo
Tom Regan photo
Tom Regan photo
Tom Regan photo

„Gli scrittori amano i gatti perché sono creature tranquille, amabili e sagge, e i gatti amano gli scrittori per le stesse ragioni.“

—  Robertson Davies scrittore 1913 - 1995

Origine: Citato in Alice Ki, Il gatto: se lo conosci lo educhi, Newton Compton editori, Roma, 2013, p. 158 http://books.google.it/books?id=Ncg-AQAAQBAJ&pg=PT158.

Jeffrey Moussaieff Masson photo
Burchiello photo
Tiziano Sclavi photo
Tiziano Sclavi photo
Robert Anson Heinlein photo

„La maggior parte dei gatti vorrebbe essere fuori ogni volta che è in casa e viceversa. E spesso desidera le due cose contemporaneamente.“

—  Louis J. Camuti 1893 - 1981

Origine: Citato in Aa. Vv., Antica saggezza dei gatti: aforismi felini, Edizioni del Baldo, Colognola ai Colli, 2013, p. 11. ISBN 8867210530

Slash photo
Jerome Klapka Jerome photo
Carl van Vechten photo

„L'erba gatta è per la maggior parte dei gatti quello che per gli uomini sono la vodka e il whisky.“

—  Carl van Vechten scrittore e fotografo statunitense 1880 - 1964

Origine: Citato in Alessandro Paronuzzi, José e Renzo Kollmann, Non dire gatto..., Àncora Editrice, Milano, 2004, p. 56. ISBN 88-514-0219-1

Beppe Severgnini photo
Michail Bulgakov photo

„Avendo perso uno degli inseguiti, Ivan concentrò la sua attenzione sul gatto, e vide quello strano animale avvicinarsi al predellino del vagone di testa del tram A immobile alla fermata, spingere via con insolenza una donna, afferrare la maniglia e tentare perfino di dare una moneta da dieci copeche alla bigliettaria attraverso un finestrino aperto per l'afa.
Il comportamento del gatto sbalordì talmente Ivan da lasciarlo immobile davanti alla drogheria sull'angolo; e subito una seconda volta, ma con molta più forza egli fu sbalordito dal comportamento della bigliettaria. Questa, non appena vide il gatto che saliva sul tram, gridò con una rabbia che la scuoteva tutta:
- È vietato ai gatti! È vietato portare gatti! Passa via! Scendi, se no chiamo la polizia!
Né la bigliettaria né i passeggeri furono colpiti dalla cosa principale: non dal fatto che un gatto salisse sul tram, questo poteva ancora passare, ma dal fatto che volesse pagare il biglietto!
Il gatto si dimostrò animale non soltanto solvibile, ma anche disciplinato. Alla prima sgridata della bigliettaria cessò l'attacco, si staccò dal predellino e si sedette alla fermata, soffregandosi i baffi con la monetina. Ma non appena la bigliettaria diede il segnale e il tram si mosse, il gatto si comportò come chiunque sia cacciato da un tram, sul quale deve viaggiare per forza. Dopo essersi lasciato passare davanti tutte e tre le vetture, balzò sulla parte posteriore dell'ultima, si afferrò con la zampa a un tubo che usciva dal veicolo e filò via, economizzando in tal modo il prezzo della corsa.“

—  Michail Bulgakov, libro Il maestro e Margherita

The Master and Margarita

Elizabeth von Arnim photo
Steve Lyons photo
Matthieu Ricard photo
Matthieu Ricard photo
Charles Bukowski photo

„Ai miei tre gatti sono state tagliate le palle. Adesso se ne stanno accucciati e mi guardano con gli occhi svuotati di tutto tranne che la voglia di uccidere.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

Sotto un sole di sigarette e cetrioli

Arthur Schopenhauer photo
Dean Martin photo
Tom Regan photo

„Nessuna notte sarà più insonne di quella che verrà. A meno che i gatti non decidano di cambiare zona ed azzuffarsi altrove.“

—  Raffaele Palma scrittore, disegnatore e umorista italiano 1953

Tutto in Una Notte

Francesco De Gregori photo

„Alice guarda i gatti e i gatti guardano nel sole | mentre il mondo sta girando senza fretta.“

—  Francesco De Gregori cantautore italiano 1951

da Alice, n. 1
Alice non lo sa

Peter Singer photo
John Ronald Reuel Tolkien photo

„È più sicuro nel ritrovare la via di casa in una notte cieca, che non i gatti della Regina Berúthiel.“

—  John Ronald Reuel Tolkien, Il Signore degli Anelli

Aragorn riferito a Gandalf
Il Signore degli Anelli, Proverbi e modi di dire delle varie razze della Terra di Mezzo

Giovanni Trapattoni photo

„La Spagna ora è insuperabile, come Davide contro Golia, un gigante da abbattere. Però mai dire mai: i gatti dormono solo quando sono tutti nel sacco.“

—  Giovanni Trapattoni allenatore di calcio ed ex calciatore italiano 1939

Origine: Citato in Brunella Ciullini, Trap: «Per Alex nella mia Irlanda c'è sempre posto», Tuttosport, 13 aprile 2012, p. 2.

„Se non a tutti gli appassionati del giallo possono piacere i gatti, sembrerebbe che a tutti i gattofili piaccia il giallo.“

—  Lilian Jackson Braun scrittrice statunitense 1913 - 2011

Origine: Da Il gatto che mangiava i mobili, Il Giallo Mondadori n. 2301, 1993, p. 134.

Giuseppe Marotta (scrittore) photo
Cristiano De André photo
Katie Melua photo
Howard Phillips Lovecraft photo
Cesar Millan photo
Mercè Rodoreda photo
Guido Ceronetti photo
Paolo Sorrentino photo
Leo Ortolani photo

„Giulia mi chiede se io odio i gatti. Perché vede che nelle storie sono trattati male da Rat-Man e allora le è venuto il dubbio. Quale dubbio, Giulia? Ma no, che non li odio! A me piacciono un sacco! Sanno di pollo!“

—  Leo Ortolani autore di fumetti italiano, creatore di Rat-Man 1967

Origine: Risposta a una lettrice nell'angolo della posta di Rat-Man Collection, n. 61, Panini Comics, luglio 2007, p. 62.

Jeffrey Moussaieff Masson photo
Jeffrey Moussaieff Masson photo
Umberto Bossi photo

„Questa è l'ultima occasione: o si fanno le riforme o scoppia un casino. Se la sinistra vuole scendere in piazza abbiamo trecentomila martiri pronti a battersi. E non scherziamo… mica siam quattro gatti, verrebbero giù anche dalle montagne con i fucili, che son sempre caldi.“

—  Umberto Bossi politico italiano 1941

citato in «Se la sinistra vuole scontri, io ho 300mila uomini. I fucili sono sempre caldi» http://www.corriere.it/politica/08_aprile_29/bossi_sinistra_fucili_ccba1acc-15d4-11dd-acde-00144f02aabc.shtml, Corriere della sera, 29 aprile 2008

Michela Vittoria Brambilla photo
Michela Vittoria Brambilla photo

„Il mio Ziguli […] è nato dalle parti di Olbia, in una colonia di gatti malati e denutriti. Quasi subito è stato colpito da una delle classiche parvovirosi, quasi sempre mortali, che si diffondono tra i cuccioli non vaccinati. Raffreddore, febbre e una copiosa secrezione oculare non curata, che gli ha lesionato irrimediabilmente le cornee e lo ha reso cieco. […] Inizialmente pensavo che un handicap di questa portata, la cecità totale, fosse insopportabile per un felino e che la cosa più giusta per quel micino di appena due mesi sarebbe stata addormentarsi per sempre. Invece mi sbagliavo di molto, e fu proprio lui a dimostrarmelo. […] Lo guardavo giocare, avventarsi sul cibo e, quando la mia mano lo raggiungeva, abbandonarsi senza controllo al piacere di fare le fusa. Aveva una voglia di vivere e un'allegria che, con la mia logica umana, non riuscivo a spiegare in un animaletto completamente cieco. […] Con gli altri gatti, inizialmente, cercava di ritrarsi o provava ad attaccarli, come se ne avesse paura. Ma bastarono pochi giorni perché si fidasse di tutti, perfino dei cani. Oggi è un gattone meraviglioso, grigio tigrato. Forse troppo grasso, perché non ha mai perso l'istinto di buttarsi sul cibo. Ma salta sulle finestre, esce in giardino, si arrampica sugli alberi e, incredibilmente, insegue gli insetti come tutti gli altri gatti. Osservarlo è un piacere. Mi ha insegnato, una volta di più, che la vita merita sempre di essere difesa e di essere vissuta.“

—  Michela Vittoria Brambilla politica e imprenditrice italiana 1967

Origine: Manifesto animalista, pp. 101-102

Ilary Blasi photo
Luciana Littizzetto photo
Giorgio Celli photo

„I gatti sono stati i miei maestri di etologia. Maestri senza parole ma con gesti trasparenti; ed io, a poco a poco, sono diventato un loro ammiratore e loro complice.“

—  Giorgio Celli etologo, entomologo e scrittore italiano 1935 - 2011

Origine: Citato in Minù. Agenda del gatto 1998, testi a cura di Claudia Angeletti e Simona Lari, Gruppo Editoriale Armenia, Milano, 1997.

Ettore Sottsass photo
Silvio Garattini photo
Carlo Dossi photo
Mary Midgley photo
Hans Ruesch photo
Licia Colò photo
Eleanor H. Porter photo

„È strano come i cani e i gatti riescano a rivelare il carattere del loro padrone più delle persone che gli stanno intorno, non crede?“

—  Eleanor H. Porter scrittrice statunitense 1868 - 1920

da Pollyanna, traduzione di Olga Bonato, De Agostini, 2011

Antonino Zichichi photo

„Il primo dei progetti si intitola Archimede e riguarda la diffusione dell'opera e del pensiero del più grande intelletto degli ultimi diecimila anni. Una cosa che nessuno sa, tranne i quattro gatti che hanno studiato queste cose. Come me. Intanto faremo in modo che in tutta la Sicilia, le piazze più belle vengano intitolate allo scienziato siracusano. Basta con l'intitolazione a gente che per la Sicilia non ha fatto nulla.“

—  Antonino Zichichi fisico e divulgatore scientifico italiano 1929

Origine: Citato in [http://www.palermomania.it/news.php?zichichi-parla-di-archimede-e-raggi-cosmici-e-i-veri-problemi-della-sicilia-&id=46257 Zichichi parla di Archimede e raggi cosmici: e i veri problemi della Sicilia?, PalermoMania.it, 23 gennaio 2013.

Terry Pratchett photo

„I gatti non danno la caccia alle foche. Se sapessero cosa sono e dove trovarle lo farebbero, ma non lo sanno e quindi va bene così.“

—  Terry Pratchett scrittore e glottoteta britannico 1948 - 2015

Il gatto non adulterato (1989)

Théophile Gautier photo

„Ai gatti non piacciono molto i cambiamenti, soprattutto se non sono stati decisi da loro.“

—  Roger A. Caras fotografo (aiuto-regista), attivista (attivista per i diritti degli animali), scrittore 1928 - 2001

Origine: Citato in Alessandro Paronuzzi, José e Renzo Kollmann, Non dire gatto..., Àncora Editrice, Milano, 2004, p. 58. ISBN 88-514-0219-1

Terry Pratchett photo

„Meno del 17% dei gatti Veri finisce la sua vita con lo stesso nome con cui l'ha iniziata.“

—  Terry Pratchett scrittore e glottoteta britannico 1948 - 2015

Il gatto non adulterato (1989)

Jorge Valdano photo
Maurizio Costanzo photo
Jack Kerouac photo
Gregory Scott Paul photo
Joumana Haddad photo
Gregory Scott Paul photo

„Quali sarebbero i nostri pensieri e i nostri sentimenti riguardo i dinosauri carnivori se fossero vivi al giorno d'oggi? Gli umani hanno da tempo sentito antipatia verso i carnivori, i nostri concorrenti per le proteine scarseggianti. Ma i nostri sentimenti sono leggermente placati dai tratti attraenti che vediamo in loro. Per quanto siano grandi e possenti, i leoni ci rammentano delle bestiole che si raggomitolano sui nostri grembi e che fanno le fusa quando li accarezziamo. Allo stesso modo, i nobili lupi ci rammentano dei nostri compagni canini. I cani e i gatti sono buoni compagni perché sono intelligenti, sensibili alle nostre esigenze e i loro corpi flessibili li rendono piacevoli da toccare e per giocarci. Più importante, sono ammaestrabili. I loro occhi rivolti di fronte ci fanno ricordare noi stessi. Al contrario, neanche i dinosauri carnivori più piccoli presenterebbero un vantaggio di questo tipo. Nessuno di loro era abbastanza intelligente per essere addomesticabile o ammaestrabile e infatti avrebbero rappresentato un pericolo continuo per i loro padroni. I loro corpi rigidi, forse piumati, non sarebbero del tipo che ci piacerebbe avere ai piedi in letto. I giganti dai tratti rettiliani, i grandi carnivori, sarebbero stati veramente orribili e terrificanti. Avremmo ammirato la loro grandezza e la loro potenza, nello stesso modo in cui molti s'interessano alle macchine da guerra, ma non ci piacerebbero. Le loro immagini nella letteratura e nella musica sarebbero demoniache e potenti — mostri da temere e distruggere ma, allo stesso tempo, d'ammirare.“

—  Gregory Scott Paul paleontologo, sociologo e illustratore statunitense 1954

Predatory Dinosaurs of the World

Terry Pratchett photo

„I gatti hanno imparato a evolversi in un mondo progettato all'inizio dalla natura ma in pratica dagli umani, e sono diventati bravissimi.“

—  Terry Pratchett scrittore e glottoteta britannico 1948 - 2015

Il gatto non adulterato (1989)

„Il senso di indipendenza dei gatti fa sentire più indipendente chiunque viva accanto a loro.“

—  Derek Tangye scrittore 1912 - 1996

Origine: Citato in Aa. Vv., Antica saggezza dei gatti: aforismi felini, Edizioni del Baldo, Colognola ai Colli, 2013, p. 8. ISBN 8867210530

Andrzej Sapkowski photo
Jeffrey Moussaieff Masson photo
Bertolt Brecht photo
Konrad Lorenz photo
Théophile Gautier photo

„Quando crebbero [i gattini] sprezzarono questi frivoli giochi e acquisirono il temperamento calmo e filosofico ch'è proprio dei gatti.“

—  Théophile Gautier scrittore, poeta e giornalista francese 1811 - 1872

Origine: Da Le dinastie bianche nere; citato in Alessandro Paronuzzi (a cura di), 101 gatti d'autore. Grandi autori, da Benni a Sepúlveda, dalla Morante a García Márquez, da Eco a Twain hanno descritto un gatto, Franco Muzzio Editore, Padova, 1997, p. 79. ISBN 88-7021-844-9

Cameron Diaz photo