Frasi di Carlo Dossi

Carlo Dossi foto

100   5

Carlo Dossi

Data di nascita: 27. Marzo 1849
Data di morte: 19. Novembre 1910

Il conte Carlo Alberto Pisani Dossi, in arte Carlo Dossi , è stato uno scrittore, diplomatico e archeologo italiano. Tra i più importanti esponenti della scapigliatura milanese, fu particolarmente legato ad altri scrittori del genere come Emilio Praga e Luigi Conconi ed è ancora oggi apprezzato per la schiettezza dei suoi scritti, il linguaggio ricercato ma comprensibile a tutti, la spiccata ironia e la critica che mosse al suo tempo anche in ambito politico e sociale.

Frasi Carlo Dossi


„Il cardinale di Hohenlohe mi diceva: "Papa Leone incolpa sempre la massoneria delle persecuzioni contro la chiesa. È la sua minchioneria, non la massoneria". (n. 5492)“

„Tutto al bene fluisce: dove non può la virtù, giova il vizio.“


„La virtù è come la cimice. Perché esali il suo odore bisogna schiacciarla. (n. 5513)“

„Nessuno mai provò compassione schiacciando una formica: pochissimi senton ribrezzo vedendo uccidere un pollo; pochi, vedendo un bue. Eppure s'inorridisce all'uccisione di un uomo. Perché?... Non è forse l'anima una, non val la formica l'uomo? – Nobile arte la caccia, che è l'uccisione delle fiere; nobilissima la guerra, che è l'uccisione degli uomini. Or perché ignobile la beccheria che è quella degli animali domestici? (n. 2730)“

„Dante, come ogni altro grand'uomo, era pieno di sé – chè senza intima fiducia a nulla di sommo si arriva – e non solo tradisce questo in molte frasi della sua Divina Comedia, ma lo confessa francamente nel C. XIII del Purgatorio (dal v. 133 al 138) dove dice che non ha tanto paura di passare un po' di tempo nel luogo degli invidiosi, quanto in quello de' superbi. (n. 1085)“

„Come l'accensione di una candela dà a questa in una il principio di vita e di morte - così la nascita all'uomo. (libro Note azzurre, 1870-1907)“

„A molti non mancano che i denari per essere onesti. (libro Note azzurre, 1870-1907)“

„L'uomo che dice male delle donne dice male di sua madre. (n. 5294)“


„Chi molto dice – pensa poco. (n. 1587)“

„Grassa cucina, malanno e medicina.“

„Perché in generale si sfugge la solitudine? Perché pochi si trovano in buona compagnia seco. (libro Note azzurre, 1870-1907)“

„L'amore vive non solo di sentimento ma di bistecche.“


„La legge è uguale per tutti gli straccioni. (n. 2023)“

„Gli Umoristi dicono cose savie vestite di pazzia, e pazzie vestite di saviezza. (libro Note azzurre, 1870-1907)“

„I pazzi aprono le vie che poi percorrono i savi. (n. 4971)“

„Il pudore inventò il vestito per maggiormente godere la nudità. (n. 2720)“

Autori simili