„Un bel libro, Marcus, non si valuta solo per le sue ultime parole, bensì sull’effetto cumulativo di tutte le parole che le hanno precedute. All’incirca mezzo secondo dopo aver finito il tuo libro, dopo averne letto l’ultima parola, il lettore deve sentirsi pervaso da un’emozione potente; per un istante, deve pensare soltanto a tutte le cose che ha appena letto, riguardare la copertina e sorridere con una punta di tristezza, perché sente che quei personaggi gli mancheranno. Un bel libro, Marcus, è un libro che dispiace aver finito.“

— Joël Dicker, libro La verità sul caso Harry Quebert

Pubblicità

Citazioni simili

Bruno Munari foto

„Ogni libro è letto | ma ogni letto non è anche un libro.“

— Bruno Munari artista e designer italiano 1907 - 1998
da Domus, n. 760, 1994

Pubblicità
Marco Simoncelli foto
Tommaso d'Aquino foto
Jonathan Coe foto
Nicolás Gómez Dávila foto
Giovanni Pascoli foto

„Le parole danno alla luce le cose o danno luce alle cose.“

— Alessandro D'Avenia scrittore, insegnante e sceneggiatore italiano 1977
libro Ciò che inferno non è

Pubblicità
Thomas Hobbes foto
Michel De Montaigne foto

„La parola è per metà di colui che parla, per metà di colui che l'ascolta.“

— Michel De Montaigne filosofo, scrittore e politico francese 1533 - 1592
libro Saggi

Jonathan Coe foto
Raymond Carver foto
Pubblicità
Massimo Recalcati foto
Jean Paul Sartre foto

„Ero un bambino, cioè uno di quei mostri che gli adulti fabbricano con i loro rimpianti.“

— Jean Paul Sartre filosofo, scrittore, drammaturgo e critico letterario francese 1905 - 1980
libro Le parole

Nikolaj Vasiljevič Gogol foto
Joël Dicker foto
Avanti