„Io se fossi Dio, non avrei fatto gli errori di mio figlio, e sull'amore e sulla carità mi sarei spiegato un po' meglio.“

Ultimo aggiornamento 04 Novembre 2020. Storia
Giorgio Gaber photo
Giorgio Gaber107
cantautore, commediografo e regista teatrale italiano 1939 - 2003

Citazioni simili

Papa Benedetto XVI photo

„Chi è guidato dall'amore, chi vive la carità pienamente è guidato da Dio, perché Dio è amore.“

—  Papa Benedetto XVI 265° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1927

Udienze, La santità, 13 aprile 2011

Adrienne von Speyr photo
François-Marie Léthel photo
Claude de la Colombière photo

„La carità, con un po' di attenzione, scopre tutto; occorre averne un po.“

—  Claude de la Colombière gesuita e scrittore francese 1641 - 1682

Il libro dell'interiorità.

Ricky Gervais photo
Caterina da Siena photo
Bruce Marshall photo
Jules Renard photo

„Dio, che comprende e perdona tutto, rifiuterà di aprirmi la porta del cielo se avrò fatto un errore in francese.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

6 settembre 1897; Vergani, p. 132
Diario 1887-1910

Walt Whitman photo

„Badate, io non faccio conferenze o un po' di carità, | quando io do, mi do tutto.“

—  Walt Whitman, libro Foglie d'erba

40, p. 93
Foglie d'erba, Il canto di me stesso

Papa Clemente I photo

„La carità ci congiunge intimamente a Dio.“

—  Papa Clemente I 4º vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica

Lettera ai Corinzi

Papa Benedetto XVI photo
Thornton Wilder photo
Giovanni di Dio photo
Rainer Riesner photo
Norodom Sihanouk photo
Anthony Kiedis photo
Giuseppe Siri photo

„Ho fatto male, perché avrei evitato di compiere certe azioni […]. Vorrei dire, ma ho timore a dirlo, certi errori. Quindi ho avuto un grande rimorso e ho chiesto perdono a Dio. Ho commesso un errore, e oggi lo capisco. Spero che Dio mi perdoni.“

—  Giuseppe Siri arcivescovo cattolico e cardinale italiano 1906 - 1989

Origine: In quest'ultima intervista, rilasciata a Benny Lai il 18 settembre 1988, chiedendo perdono a Dio per non avere accettato la candidatura nei conclavi cui aveva partecipato, Siri lasciò intendere di provare una profonda amarezza per i cambiamenti che avevano interessato la Chiesa dopo il pontificato di Pio XII.
Origine: Citato in Sergio Romano, «Giuseppe Siri, principe vescovo di Genova» https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2006/giugno/01/Giuseppe_Siri_principe_vescovo_Genova_co_9_060601108.shtml, Corriere della Sera, 1 giugno 2006.

Argomenti correlati