„Il più solido piacere di questa vita è il piacere vano delle illusioni. Io considero le illusioni come cosa in certo modo reale state ch’elle sono ingredienti essenziali del sistema della natura umana, e date dalla natura a tutti quanti gli uomini, in maniera che non è lecito spregiarle come sogni di un solo, ma propri veramente dell’uomo e voluti dalla natura, e senza cui la vita nostra sarebbe la più misera e barbara cosa. Onde sono necessari ed entrano sostanzialmente nel composto ed ordine delle cose.“

—  Giacomo Leopardi, libro Zibaldone, Zibaldone di pensieri
Pubblicità

Citazioni simili

Giacomo Leopardi photo

„Il più solido piacere di questa vita è il piacer vano delle illusioni.“

—  Giacomo Leopardi poeta, filosofo e scrittore italiano 1798 - 1837
51; 1898, Vol. I, p. 157

Epicuro photo
Pubblicità
Giovanni Papini photo
Nicolas Chamfort photo
Tito Lucrezio Caro photo
Fëdor Dostoevskij photo
Daisetsu Teitarō Suzuki photo
Giacomo Casanova photo
Bodhidharma photo
Papa Pio II photo

„Archimede: Piccola cosa è il piacere nel corso della vita umana: lunghissimi invece i fastidi.“

—  Papa Pio II 210° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1405 - 1464
Criside, Scena 13

Robert Baden-Powell photo

„L'uomo che è cieco alle bellezze della Natura, ha perduto metà del piacere di vivere.“

—  Robert Baden-Powell, libro La strada verso il successo
La strada verso il successo, p. 218 Source: Citazione raccolta nel paragrafo Pensieri attinti a diverse fonti senza citare l'autore originale.

Melissa Panarello photo
Blaise Pascal photo
Alexandr Isajevič Solženicyn photo

„Tutti gli animali, noi soli esclusi e quelli che abbiamo addomesticato per dividere con loro le nostre miserie, gioiscono di tutti i piaceri di cui sono capaci per loro natura; non conoscono il lavoro, la guerra, la malattia.“

—  Jean-Baptiste-René Robinet filosofo francese 1735 - 1820
Source: Da Parallèle de la condition et des facultés de l'homme avec la condition et les facultés des autres animaux; citato in Gino Ditadi, I filosofi e gli animali, vol. 2, Isonomia editrice, Este, 1994, p. 762. ISBN 88-85944-12-4

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“