„Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.“

Gramsci's Prison Letters

Ultimo aggiornamento 10 Luglio 2021. Storia
Antonio Gramsci photo
Antonio Gramsci81
politico, filosofo e giornalista italiano 1891 - 1937

Citazioni simili

Antonio Gramsci photo
Antonio Gramsci photo

„Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire partecipare. Chi vive veramente non può non essere cittadino partecipe. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.

L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l’intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l’assenteismo e l’indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un’eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?

Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.

Io partecipo, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, partecipo. Perciò odio chi non partecipa, odio gli indifferenti.“

—  Antonio Gramsci politico, filosofo e giornalista italiano 1891 - 1937

Sandro Pertini photo

„Siamo preoccupati per quello che accade nell'Afghanistan. Ma come, noi che siamo stati partigiani, che abbiamo lottato contro i nazisti e contro i fascisti per la libertà, dovremmo rimanere indifferenti di fronte alla lotta che stanno sostenendo i partigiani afghani contro il dominatore straniero? La nostra solidarietà quindi ai partigiani afghani.“

—  Sandro Pertini 7º Presidente della Repubblica Italiana 1896 - 1990

Origine: Dal messaggio di fine anno del 1981; riportato in FodazionePertini.it http://www.fondazionepertini.it/asp/leggi.asp?IdSez=3&idcontenuto=193&IdSottoSez=41.

Christian Friedrich Hebbel photo

„Vivere significa esser partigiani.“

—  Christian Friedrich Hebbel poeta e drammaturgo tedesco 1813 - 1863

n. 2127, p. 82
Diario

Nicolás Gómez Dávila photo
Andrzej Sapkowski photo
Antonio Di Pietro photo

„Mi accusano di perseguitare un corruttore, di essere "sfascista" e antiberlusconiano. Io, invece, mi sento un partigiano della nuova resistenza. Non ho fretta, il tempo ed i cittadini mi daranno ragione.“

—  Antonio Di Pietro politico e avvocato italiano 1950

Le responsabilità di Draghi e Marcegaglia http://www.antoniodipietro.com/2009/05/le_responsabilita_di_draghi_e.html, 30 maggio 2009
Dal suo blog

Fabrice Hadjadj photo

„L'anarchico è il partigiano di una morale che non sa di essere tale.“

—  Fabrice Hadjadj scrittore e filosofo francese 1971

Mistica della carne

Baruch Spinoza photo
Salmo (rapper) photo

„Finché senti il senso dell'odio potrai dire di essere vivo! (da Il senso dell'odio, n. 3)“

—  Salmo (rapper) rapper, beatmaker e writer italiano 1984

The Island Chainsaw Massacre

Elie Wiesel photo
Mario Tobino photo
Mahátma Gándhí photo
Frank Sinatra photo

„Qualunque cosa si dica di me non ha importanza. Quando canto, credo di essere sincero… il pubblico è come una donna – se sei indifferente, è la fine.“

—  Frank Sinatra cantante, attore e conduttore televisivo statunitense 1915 - 1998

Origine: Citato in Deborah Holder, Frank Sinatra The voice.

Ludwig von Mises photo
Jonathan Safran Foer photo
Henry Addington photo

„Odio la liberalità: nove volte su dieci è vigliaccheria, e la decima è mancanza di principi.“

—  Henry Addington politico britannico 1757 - 1844

Senza fonte

Jânio Quadros photo

„Bisogna applicare misure energiche per ripulire il paese. Mi è del tutto indifferente essere approvato o criticato. Ciò che voglio, è servire il Brasile, e servirlo bene.“

—  Jânio Quadros avvocato e politico brasiliano 1917 - 1992

Origine: Citato in M. Niedergang, Le 20 americhe latine, traduzione di Roberto Ortolani, Garzanti, Milano, 1964, p. 79.

Argomenti correlati