Frasi di Giovanni Baglione

Giovanni Baglione foto
1  0

Giovanni Baglione

Data di nascita: 1573
Data di morte: 30. Dicembre 1643

Pubblicità

Giovanni Baglione è stato un pittore e biografo di artisti italiano, che operò principalmente a Roma tra la fine del Cinquecento e la prima metà del Seicento.

È noto soprattutto per aver scritto Le vite de' pittori, scultori et architetti dal pontificato di Gregorio XIII del 1572 in fino a' tempi di Papa Urbano Ottavo nel 1642, prima raccolta edita di biografie d'artista nella Roma del secolo XVII. Di notevole importanza anche il suo scritto Le nove chiese di Roma, edito nel 1639.

Autori simili

Michele Marzulli34
poeta, pittore e scrittore italiano
Andrea Pazienza foto
Andrea Pazienza18
fumettista e pittore italiano
 Mafonso foto
Mafonso4
Pittore
Andrea De Carlo foto
Andrea De Carlo66
scrittore italiano
Massimo D'Azeglio foto
Massimo D'Azeglio26
politico italiano
Gillo Dorfles foto
Gillo Dorfles10
critico d'arte, pittore e filosofo italiano
Carlo Levi foto
Carlo Levi56
scrittore e pittore italiano
Giorgio Muggiani1
pittore italiano
Fortunato Depero foto
Fortunato Depero1
pittore, scultore e pubblicitario italiano
Augusto Daolio8
cantante e attivista italiano

Frasi Giovanni Baglione

„Michelagnolo Amerigi fu uomo satirico e altiero; e usciva tal'ora a dir male di tutti li pittori passati e presenti per insigni che si fussero, poiché a lui pareva d'aver solo con le sue opere avanzati tutti gli altri della sua professione [... ] molti giovani ad essempio di lui si danno a imitare una testa del naturale, e non studiando né fondamenti del disegno e della profondità dell'arte, solamente del colorito appagansi, onde non sanno mettere due figure insieme, né tessere istoria veruna, per non comprendere la bontà di sì nobil'arte.
Fu Michelagnolo, per soverchio ardimento di spiriti, un poco discolo, e tal'ora cercava occasione di fiaccarsi il collo o di mettere a sbaraglio l'altrui vita. Pratticavano spesso in sua compagnia uomini per natura anch'essi brigosi; e ultimamente affrontatosi con Ranuccio Tomassoni giovane di molto garbo, per certa differenza di giuoco di palla a corda, sfidaronsi, e venuti all'armi, caduto a terra Ranuccio, Michelagnolo gli tirò una punta, e nel pesce della coscia feritolo, il diede a morte. Fuggirono tutti da Roma, e Michelagnolo andossene a Pellestrina, ove dipinse una S. Maria Maddalena. E d'indi giunse a Napoli, e quivi operò molte cose.
[... ] Se Michelagnolo Amerigi non fusse morto sì presto, averia fatto gran profitto nell'arte per la buona maniera che presa avea nel colorire del naturale; benché egli nel rappresentar le cose non avesse molto giudicio di scegliere il buono e lasciare il cattivo. Nondimeno lasciò gran credito e più si pagavano le sue teste che l'altrui istorie, tanto importa l'aurea popolare, che non giudica con gli occhi ma guarda con l'orecchie. E nell'Accademia il suo ritratto è posto.“

— Giovanni Baglione
da Le Vite dè Pittori, Scultori et Architetti, Roma, 1642

Anniversari di oggi
Pino Daniele foto
Pino Daniele45
cantautore e musicista italiano 1955 - 2015
Philip Roth foto
Philip Roth82
scrittore statunitense 1933
Ibn Khaldun foto
Ibn Khaldun4
storico e filosofo del Nordafrica 1332 - 1406
Giuseppe Diana2
presbitero e scrittore italiano 1958 - 1994
Altri 81 anniversari oggi
Autori simili
Michele Marzulli34
poeta, pittore e scrittore italiano
Andrea Pazienza foto
Andrea Pazienza18
fumettista e pittore italiano
 Mafonso foto
Mafonso4
Pittore
Andrea De Carlo foto
Andrea De Carlo66
scrittore italiano
Massimo D'Azeglio foto
Massimo D'Azeglio26
politico italiano