Frasi di Silvio Ramat

6   1

Silvio Ramat

Data di nascita: 2. Ottobre 1939

Silvio Ramat è un saggista e poeta italiano.


„Mentre la linea più gremita della lirica moderna continua a sviluppare il tragico tema dell'uomo detronizzato dalla sua centralità cosmica, Dino Campana invece ha fede in una positività del mondo, in una ricchezza del suo bàttito che invita l'uomo a spendersi e a salvarsi in una adesione a quella fluidità naturale che esclude o condanna solo chi voglia appartarsene.“

„Nel quarto decennio del secolo il ritorno a Campana ebbe per la nostra più duttile e spregiudicata cultura letteraria il valore di una scoperta, scoperta di libertà nei testi – nelle intenzioni e nei risultati –, d'una libertà che poteva prospettarsi emblematica risposta a ogni dogmatismo e grettezza, quali imponeva allora duramente il regime politico.“


„Nevica in ore vive, | l'inverno finalmente esiste, | sguinzaglia in giro scheletri o replicanti | che ti urtano con le sporte di Santa Lucia.“

„Dunque è la poesia ad inaugurare e a chiudere un itinerario che annovera, per la parte del narratore, titoli gloriosi: dalle Sorelle Materassi (1934) a I fratelli Cuccoli (1948); opere alle quali il fatto di venir costruite ormai ben al di là dei termini cronologici dell'Avanguardia non impedisce trame e soluzioni estermistiche, elementi paradossali e "inverosimili" che rendono Palazzeschi esempio ineguagliato e forse impossibile da imitare.“

„Lo stesso candore | ma più sciocco più profondo | nella frase di Elvira a Carlo re | – "Ogni cor serba un mister" | e già esce | dai cassetti stipati una virtù | marcescente.“

„[... ] (ma chi sei, | chi eri, per appigliarti sì forte | quasi una stella alla forma del nido?).“

Autori simili