„Amai sovente, più sovente odiai, soffersi, più che ogni altra cosa! Dapprima tutto volli, poi tutto disprezzai, talora non capii me stesso, non mi capì talaltra il mondo. La mia vita ebbe il segno della maledizione, e freddamente rifiutai ogni felicità terrena… Così passarono molt'anni.“

Un ballo in maschera

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Michail Jurjevič Lermontov photo
Michail Jurjevič Lermontov40
poeta, drammaturgo e pittore russo 1814 - 1841

Citazioni simili

Enrico Panzacchi photo
Louis-ferdinand Céline photo
Charles Baudelaire photo
Boris Leonidovič Pasternak photo
Torquato Tasso photo

„Chè sovente addivien che 'l saggio e 'l forte
Fabbro a se stesso è di beata sorte.“

—  Torquato Tasso poeta, scrittore e drammaturgo italiano 1544 - 1595

Gerusalemme Liberata (1581)

Richard Bach photo
Jonathan Safran Foer photo
Romano Battaglia photo
Tennessee Williams photo
Charles Horton Cooley photo

„Quasi ogni cosa può essere usata come segno.“

—  Charles Horton Cooley sociologo statunitense 1864 - 1929

La comunicazione

Marco Aurelio photo
Jim Morrison photo
Vittoria Puccini photo
Brad Pitt photo

„Dopo la lotta ogni altra cosa nella vita si abbassava di volume. Potevi affrontare tutto!“

—  Brad Pitt attore e produttore cinematografico statunitense 1963

Film Fight Club

Marco Aurelio photo
Hermann Hesse photo
Mitch Albom photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo

Argomenti correlati