„[A proposito della pena di morte] Parmi un assurdo che le leggi, che sono l'espressione della pubblica volontà, che detestano e puniscono l'omicidio, ne commettono uno esse medesime, e, per allontanare i cittadini dall'assassinio, ordinino un pubblico assassinio.“

cap. XXVIII
Dei delitti e delle pene

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Cesare Beccaria photo
Cesare Beccaria17
giurista, filosofo e economista italiano 1738 - 1794

Citazioni simili

Roberto Benigni photo
Remy de Gourmont photo
Alphonse Karr photo

„Abroghiamo la pena di morte, benissimo: ma comincino prima i signori assassini.“

—  Alphonse Karr giornalista e scrittore francese 1808 - 1890

Se dovessimo abolire la pena capitale, mi piacerebbe vedere cosa farebbero per prima cosa i miei amici assassini.
Si l'on veut abolir la peine de mort en ce cas, que MM. les assassins commencent: qu'ils ne tuent pas, on ne les tuera pas.
Origine: Da Les Guêpes, gennaio 1849, VI.

Cesare Beccaria photo
Honoré De Balzac photo

„Il ricatto è uno dei più vili assassini. E ai miei occhi un delitto d'una scellerataggine più profonda dell'omicidio.“

—  Honoré De Balzac scrittore, drammaturgo e critico letterario francese 1799 - 1850

L'ultima incarnazione di Vautrin

Gesualdo Bufalino photo
Victor Hugo photo
Guido Ceronetti photo
Victor Hugo photo
John Stuart Mill photo
Octave Lapize photo

„Voi siete degli assassini! Sì, degli assassini!“

—  Octave Lapize ciclista su strada, ciclocrossista e pistard francese 1887 - 1917

Louis Antoine de Saint-Just photo

„Le lunghe leggi sono pubbliche calamità.“

—  Louis Antoine de Saint-Just rivoluzionario e politico francese 1767 - 1794

Origine: Da Frammenti delle Istituzioni repubblicane, Frammenti sulle Istituzioni repubblicane, traduzione di Giuliano Procacci, Einaudi, Torino, 1975, p. 193.

Francesco Mario Pagano photo

„Coloro che commettono delitti nel sonno non soffrono alcuna pena.“

—  Francesco Mario Pagano giurista, filosofo e politico italiano 1748 - 1799

Origine: Principj del Codice Penale e Logica de' Probabili, p. 16

Isaac Bashevis Singer photo

„Si arriva all'assassinio per amore o per odio, alla propaganda dell'assassinio solo per malvagità.“

—  Isaac Bashevis Singer scrittore polacco 1902 - 1991

Origine: Da Satana a Goray. Frase identica a quella presente in Italo Svevo (vedi), La coscienza di Zeno.

Sergio Ricossa photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo

Argomenti correlati