„[A proposito della pena di morte] Parmi un assurdo che le leggi, che sono l'espressione della pubblica volontà, che detestano e puniscono l'omicidio, ne commettono uno esse medesime, e, per allontanare i cittadini dall'assassinio, ordinino un pubblico assassinio.“

cap. XXVIII
Dei delitti e delle pene

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Cesare Beccaria photo
Cesare Beccaria17
giurista, filosofo e economista italiano 1738 - 1794

Citazioni simili

Remy de Gourmont photo
Roberto Benigni photo
Alphonse Karr photo

„Abroghiamo la pena di morte, benissimo: ma comincino prima i signori assassini.“

—  Alphonse Karr giornalista e scrittore francese 1808 - 1890

Se dovessimo abolire la pena capitale, mi piacerebbe vedere cosa farebbero per prima cosa i miei amici assassini.
Si l'on veut abolir la peine de mort en ce cas, que MM. les assassins commencent: qu'ils ne tuent pas, on ne les tuera pas.
Origine: Da Les Guêpes, gennaio 1849, VI.

Cesare Beccaria photo
Gesualdo Bufalino photo
Honoré De Balzac photo

„Il ricatto è uno dei più vili assassini. E ai miei occhi un delitto d'una scellerataggine più profonda dell'omicidio.“

—  Honoré De Balzac scrittore, drammaturgo e critico letterario francese 1799 - 1850

L'ultima incarnazione di Vautrin

Guido Ceronetti photo
Victor Hugo photo
Victor Hugo photo
John Stuart Mill photo
Octave Lapize photo

„Voi siete degli assassini! Sì, degli assassini!“

—  Octave Lapize ciclista su strada, ciclocrossista e pistard francese 1887 - 1917

Louis Antoine de Saint-Just photo

„Le lunghe leggi sono pubbliche calamità.“

—  Louis Antoine de Saint-Just rivoluzionario e politico francese 1767 - 1794

Origine: Da Frammenti delle Istituzioni repubblicane, Frammenti sulle Istituzioni repubblicane, traduzione di Giuliano Procacci, Einaudi, Torino, 1975, p. 193.

Isaac Bashevis Singer photo

„Si arriva all'assassinio per amore o per odio, alla propaganda dell'assassinio solo per malvagità.“

—  Isaac Bashevis Singer scrittore polacco 1902 - 1991

Origine: Da Satana a Goray. Frase identica a quella presente in Italo Svevo (vedi), La coscienza di Zeno.

Sergio Ricossa photo
Robert Bresson photo
Francesco Mario Pagano photo

„Coloro che commettono delitti nel sonno non soffrono alcuna pena.“

—  Francesco Mario Pagano giurista, filosofo e politico italiano 1748 - 1799

Origine: Principj del Codice Penale e Logica de' Probabili, p. 16

Terry Pratchett photo

„Non è assassinio se lo fai per un dio.“

—  Terry Pratchett scrittore e glottoteta britannico 1948 - 2015

Serie del Mondo Disco, 14. Tartarughe Divine (1992)

Argomenti correlati