„Io ero diventato un uomo che non aveva più lettere da scrivere, libri da leggere, amici da incontrare. Guardavo le case e cercavo di spiare quello che c'era dentro, il buio oltre i vetri, le luci deboli; convinto che il tempo fosse solo una modalità dello spazio, e il passato qualcosa che sta un poco in più in là, in fondo a quel corridoio.“

—  Roberto Cotroneo, ibidem
Roberto Cotroneo photo
Roberto Cotroneo55
giornalista, scrittore e critico letterario italiano 1961
Pubblicità

Citazioni simili

Margaret Atwood photo
Giancarlo Maria Bregantini photo
Pubblicità
Frank Zappa photo

„Così tanti libri, così poco tempo.“

—  Frank Zappa chitarrista, compositore e arrangiatore statunitense 1940 - 1993

Gustave Flaubert photo
Gesualdo Bufalino photo
Abraham Joshua Heschel photo
Fabrizio Moro photo
Jeffrey Eugenides photo
Pubblicità
Mario Soldati photo

„Siamo forti contro le tentazioni forti. Contro le deboli, deboli.“

—  Mario Soldati scrittore e regista italiano 1906 - 1999
da Le lettere da Capri

Oriana Fallaci photo
Henry Ward Beecher photo
Pubblicità
Kary Mullis photo
Camilla Cederna photo

„Molti scrittori scrivono libri che loro stessi non leggerebbero mai.“

—  Camilla Cederna giornalista italiana 1911 - 1997
da Il lato forte e il lato debole, Mondadori, 1992

Avanti