„I veri eroi sono quelli che ogni giorno si alzano dal letto e affrontano la vita anche se gli hanno rubato i sogni e il futuro. Quelli che alzano la saracinesca di un bar o di un'officina, che vanno in un ufficio, in una fabbrica. Che non lottano per la gloria o per la fama, ma per la sopravvivenza. Sono coraggiosi. Gli eroi veri non stanno a cavallo.“

Origine: Esco a fare due passi, p. 122

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia
Fabio Volo photo
Fabio Volo212
attore, scrittore e conduttore radiofonico italiano 1972

Citazioni simili

Fausto Gianfranceschi photo
Francesco De Gregori photo
Rayden photo
Tucidide photo
Tupac Shakur photo

„La realtà è sbagliata. I sogni sono veri.“

—  Tupac Shakur rapper, attivista e attore statunitense 1971 - 1996

James Matthew Barrie photo
Muriel Barbery photo
Sandrone Dazieri photo
Ugo Foscolo photo
Luis Sepúlveda photo

„I veri amici condividono i sogni e le speranze.“

—  Luis Sepúlveda, libro Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico

Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico

Giovanni Scafoglio photo

„I sogni sono veri fino a quando non li abbandoni.“

—  Giovanni Scafoglio giornalista, musicista e critico musicale italiano 1970

Babyblues

Emil Cioran photo

„[…] ogni giorno vado verso il Dubbio come altri vanno in ufficio.“

—  Emil Cioran filosofo, scrittore e saggista rumeno 1911 - 1995

Quaderni 1957-1972

Achille Campanile photo
Walt Whitman photo

„Quando indago la gloria conseguita dagli eroi, e le vittorie dei grandi generali, non invidio i generali.“

—  Walt Whitman, libro Calamus

Quando indago la gloria conseguita, p. 157
Foglie d'erba, Calamus

Quinto Orazio Flacco photo

„Una visione avuta dopo la mezzanotte quando i sogni sono veri.“

—  Quinto Orazio Flacco poeta romano -65 - -8 a.C.

I, 10, 33

Denis Diderot photo
Roberto Baggio photo

„È importante riconoscere i nostri bisogni, le nostre aspirazioni più profonde, i nostri sogni più veri.“

—  Chiara Amirante scrittrice italiana 1966

libro E gioia sia. Il segreto per la felicità

Countee Cullen photo

„Essa arriva a pensare che anche lassù | le sue pari restino a letto fino a tardi a russare, | mentre poveri cherubini neri s'alzano alle sette | per sbrigare le faccende del cielo.“

—  Countee Cullen poeta statunitense 1903 - 1946

Epitaffio per una signora che conosco
Origine: Traduzione di G. Menarini, in Blues e spirituals, Edizioni Accademia; in Enzo Catagna e Francesco Desiderio, Espressioni letterarie del Novecento, [Pagine critiche e testi esemplari di scrittori e poeti contemporanei, Antologia italiana per le Scuole Medie Superiori], Signorelli, Milano, 1981, p. 976.

Argomenti correlati