„[Durante il derby di Milano dispuatatosi il 6 maggio 2012] Dietro c'era tutta la mia squadra: facevano affidamento su di me, non potevo sbagliare! Davanti invece avevo il portiere e alle sue spalle la curva degli ultras dell'Inter. Erano come impazziti: urlavano, fischiavano, facevano di tutto per condizionarmi, alcuni di loro cercavano di accecarmi con i laser e mi arrivavano luci verdi su tutta la faccia. Zambrotta s'infuriò e andò dall'arbitro: «Come fa a tirare così?» Ma che cosa si poteva fare? Andare a frugare in giro per gli spalti? Certo che no, e poi io ero perfettamente concentrato, avrei potuto avere addosso anche dei fari abbaglianti o dei riflettori. Volevo solo prendere la rincorsa e tirare, sapevo esattamente dove: la palla sarebbe entrata alla destra del portiere. Rimasi immobile un paio di secondi e certo, sentivo di non poter fallire, ero obbligato a mettere in rete. Avevo cominciato la stagione sbagliando un rigore, non poteva succedere di nuovo. Ma non dovevo nemmeno pensarci. Non bisogna mai pensare troppo, in campo. Finalmente arrivò il fischio dell'arbitro, presi la rincorsa e tirai. Successe esattamente come avevo previsto, la palla andò in rete e io alzai le braccia e guardai gli ultras dritto negli occhi, tipo: «I vostri trucchi del cazzo non funzionano, io sono più forte!“

Ultimo aggiornamento 21 Dicembre 2020. Storia

Citazioni simili

Sandro Mazzola photo
John Robertson photo
Jack Kramer photo
Gesualdo Bufalino photo
Gianluca Zambrotta photo

„Cosa dissi a Lippi quando mi propose di fare il terzino? Che potevo fare anche il portiere, pur di giocare in una squadra come la Juventus. Non ci fu nessun tipo di problema, mi sono messo a lavorare, e con il tempo poi sono migliorato in quel ruolo per me nuovo. Non ci ho pensato due volte a cambiare. Bisogna essere sempre disponibili a mutare se stessi, in questo tempo veloce.“

—  Gianluca Zambrotta allenatore di calcio ed ex calciatore italiano 1977

Origine: Da un'intervista al Corriere dello Sport - Stadio; citato in Zambrotta: "Piangere? E' capitato per le sconfitte, la prima volta nel 2000 a Perugia" http://gianlucadimarzio.com/it/zambrotta-piangere-e-capitato-per-le-sconfitte-la-prima-volta-nel-1999-a-perugia, Gianlucadimarzio.com, 17 giugno 2017.

Paolo Rossi (attore) photo
Andy Roddick photo

„Roger varia continuamente tutti i colpi, non solo il servizio, può tirare il dritto da qualsiasi parte del campo, ha un ottimo rovescio, può sempre andare a rete e fa anche bene le volée.“

—  Andy Roddick tennista statunitense 1982

Origine: Citato in Vincenzo Martucci, Mago Federer cambia la moda http://archiviostorico.gazzetta.it/2004/novembre/23/Mago_Federer_cambia_moda_ga_10_04112310036.shtml, Gazzetta dello Sport, 23 novembre 2004.

Roger Federer photo
Vujadin Boškov photo

„Rigore è quando arbitro fischia.“

—  Vujadin Boškov allenatore di calcio e ex calciatore serbo 1931 - 2014

Julio Ricardo Cruz photo
Chris Evert photo

„Possibile che per gli arbitri quelle urla [durante gli scambi] non possano valere come palla disturbata? Io se fossi in loro interverrei.“

—  Chris Evert tennista statunitense 1954

Origine: Citata in Alessandro Mastroluca, Sharapova: gruntometro ok ma solo per le nuove tenniste http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2012/10/01/780196-sharapova_gruntometro.shtml, Ubitennis.com, 1° ottobre 2012.

Francesco Totti photo
Marcello Nicchi photo
Pietro Trinchera photo
Gianluigi Buffon photo
Francesco Repice photo

„Quando si parla di ultras e di curve, che tutti si sciacquino la bocca, perché essere ultras significa essere oltre il tifo, significa amore, passione, i delinquenti non c’entrano nulla con gli ultras. L’appartenenza è una cosa importante, essere ultras è importante, essere tifosi è importante.“

—  Francesco Repice giornalista e paroliere italiano 1963

Origine: Citato in [//tuttofrosinone.com/news/festa-promozione-le-parole-di-francesco-repice-ho-nel-cuore-questi-colori-5792 FESTA PROMOZIONE - Le parole di Francesco Repice: «Ho nel cuore questi colori»], tuttofrosinone.com, 2 giugno 2015.

Rino Tommasi photo
Jonny Wilkinson photo

„In un certo senso la vittoria in Heineken Cup significa per me più della vittoria in Coppa del Mondo [del 2003, ndr] … Temevo di avere raggiunto il mio massimo a 24 anni e che dopo di allora non avrei potuto fare di meglio, mi dicevo che quella non poteva essere la mia ultima grande vittoria, non volevo giocare con l'ombra di quel successo sopra di me.“

—  Jonny Wilkinson rugbista a 15 inglese 1979

parlando della vittoria nella Heineken Cup 2012-13
Origine: «Toulon’s Jonny Wilkinson claims top award», Sky Sports, 19 maggio 2013 http://www1.skysports.com/rugby-union/news/16611/8722624/Toulon-s-Jonny-Wilkinson-claims-top-award

Argomenti correlati