„Da due anni la guerra continua in Indocina con sorti alterne, e si tratta di una guerra relativamente piccola. Ma, se anche in una guerra così piccola è difficile arrivare a una soluzione finché continua il conflitto, che cosa accadrebbe se dovesse scoppiare una guerra mondiale? È estremamente pericoloso oggi cominciare una guerra, anche se si tratta di una guerra limitata. La cessazione del fuoco o qualche altro mezzo possono essere trovati per far terminare le ostilità in Indocina. Non è possibile infatti giungere ad una soluzione finché durano il fuoco, le stragi e la guerra.“

Origine: Citato in Un appello di Nehru per una tregua in Indocina https://avanti.senato.it/avanti/js/pdfjs-dist/web/viewer.html?file=/avanti/files/Avanti%201896-1993%20PDF/14.%20Avanti%20Ed.%20per%20il%20Piemonte%201949-1954%20OCR/1954%20OCR/D/CFI0422392_19540223.58-46_d.pdf#search=nehru&page=1, Avanti!, 23 febbraio 1954.

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Linus Pauling photo
Sri Jawaharlal Nehru photo
Papa Benedetto XV photo

„[Sulla prima guerra mondiale] Inutile strage.“

—  Papa Benedetto XV 258° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1854 - 1922

citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 630

Stanley Karnow photo
Achille Campanile photo

„Da che mondo è mondo perché si fanno le guerre? Per assicurarsi la pace. È raro che si faccia una guerra per arrivare alla guerra. […] Se per assicurarsi la pace occorre fare la guerra, non sarebbe meglio rinunziare alla pace? Almeno non si farebbero le guerre. No! Perché se non si fanno le guerre che servono ad evitare le guerre, vengono le guerre.“

—  Achille Campanile scrittore italiano 1899 - 1977

da una conferenza tenuta al Circolo Ufficiali il 16 dicembre 1950
Origine: Da Umorista sarà lei – Vita ed opere di Achille Campanile, a cura di Angelo Cannatà, Silvio Moretti e Gaetano Campanile, Pubblicazione edita in occasione della Mostra Documentaria dedicata ad Achille Campanile, Napoli, 5 – 17 settembre 2005.

Albert Einstein photo

„Finché ci saranno gli uomini, ci saranno le guerre.“

—  Albert Einstein scienziato tedesco 1879 - 1955

Origine: Da una lettera a Philippe Halsmann, 1947.
Origine: Pensieri di un uomo curioso, p. 94

Leonida Bissolati photo

„[Sulla I guerra mondiale, rivolgendosi a Gaetano Grosso Campana] Per difendere le spalle dell'esercito farei fuoco anche contro di voi!“

—  Leonida Bissolati politico italiano 1857 - 1920

da Atti del Parlamento Italiano, Camera dei Deputati, Sessione 1913-17, vol. XIV, p. 14648, citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 634

Niccolò Tommaseo photo

„La vita dell'uom su questa terra, altro non è che una continua guerra.“

—  Niccolò Tommaseo scrittore italiano 1802 - 1874

da Degli studi elementari e dei superiori delle universita e de' collegi

Sri Jawaharlal Nehru photo
Milovan Gilas photo

„La guerra che si combatte oggi in Bosnia-Erzegovina non è altro che la continuazione della Seconda guerra mondiale, ma questa volta senza i comunisti, senza i partigiani.“

—  Milovan Gilas politico e antifascista jugoslavo 1911 - 1995

Origine: Citato in All'ombra di Tito il grande https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1993/07/22/all-ombra-di-tito-il-grande.html?ref=search, Repubblica.it, 22 luglio 1993

Nadia Murad photo
André Maurois photo

„È stata una meravigliosa piccola guerra“

—  André Maurois scrittore francese 1885 - 1967

Storia degli Stati Uniti

Umberto Curi photo
Ho Chi Minh photo
Henry Ford photo

„Io so chi ha fatto scoppiare la guerra.“

—  Henry Ford imprenditore statunitense 1863 - 1947

Leonid Il'ič Brežnev photo
Corrado Guzzanti photo
Massimo Barra photo
John Irving photo
Sergio Mattarella photo

„Con le guerre non si risolvono i problemi. Se ne creano dei nuovi. Tutte le guerre creano nuovi problemi, in particolare quelle grandi, quelle mondiali. E in fondo la guerra è ingiusta. Di solito sono leader incapaci e avventati a causare le guerre, ma poi sono le popolazioni civili e i soldati, per lo più innocenti, che le patiscono. La Grande Guerra, in seguito detta Prima guerra mondiale, è un chiaro esempio di questo tragico assunto. Non era necessaria, non era inevitabile. Il mondo e l'umanità non erano destinati a questa deriva morale. Ma così fu deciso dai leader politici e militari, erroneamente convinti che la guerra avrebbe risolto problemi e sarebbe stata di breve durata. Niente di tutto questo era vero. Questa ecatombe mondiale durata quattro anni non risolse alcun problema. Al contrario, nuovi problemi si aggiunsero. Fino al punto che, dopo venti anni, l'umanità venne travolta da un altro, ancor più terribile conflitto mondiale. E questo fu così incomprensibilmente mostruoso da cancellare la memoria storica dell'orrore della Prima guerra mondiale.“

—  Sergio Mattarella 12º Presidente della Repubblica Italiana 1941

2016
Origine: Dall<nowiki>'</nowiki> Intervento del Presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor in occasione dell'inaugurazione di una targa commemorativa dei caduti sloveni nella Prima Guerra Mondiale a Doberdò del Lago http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Discorso&key=465, Doberdò del Lago, 26 ottobre 2016.

Argomenti correlati