„Veniamo a Genova, che dici di non aver mai visto. Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare; la sua stessa potenza, come è già accaduto a molte città, le nuoce e le reca danno, perché offre materia alle contese e alle gelosie cittadine.“

Itinerarium Siriacum

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 16 Dicembre 2021. Storia

Citazioni simili

Francesco Petrarca photo
Niccolò Forteguerri photo
Jovan Divjak photo
Charles de Brosses photo
Francesco Mario Pagano photo

„Il delinquente non soltanto nuoce col danno che reca, ma benanche coll'esempio che porge.“

—  Francesco Mario Pagano giurista, filosofo e politico italiano 1748 - 1799

Origine: Principj del Codice Penale e Logica de' Probabili, p. 12

Tucidide photo
Antonello Venditti photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Jane Jacobs photo
Iperide photo

„Dei tiranni nessuno mai, dopo morto, è ritornato in vita, mentre molte città, anche dopo essere state rase al suolo, hanno riacquistato vigore e potenza.“

—  Iperide, Contro Filippide

7; traduzione in Oratori attici minori, p. 205
Orazioni, Contro Filippide
Origine: Come si apprende dalle righe precedenti, il riferimento è ai Macedoni, in particolare al loro re Filippo.

Jean Cocteau photo
Giorgio La Pira photo
Valerio Massimo photo
Eraclito photo
Giovanni Botero photo
Eraclito photo

„Il popolo deve combattere per la sua legge come per le mura della città.“

—  Eraclito, libro Sulla natura

Sulla natura
Origine: Citato in Laerzio.
Origine: Fr. 44 in DK.

Edoardo Bennato photo
Luciano De Crescenzo photo
Beppe Fenoglio photo

Argomenti correlati