„"Nell'istante della mia morte, tutto scomparira," si era detto Honda. Quel pensiero alimentò in lui una sorta di appagamento, simile a quello di una vendetta consumata. Smantellare il mondo alle radici, affondarlo nel nulla, non avrebbe comportato alcuna difficoltà. Gli bastava morire, tutto qui.“

Origine: Il mare della fertilità, Lo specchio degli inganni (La decomposizione dell'angelo), p. 56

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia
Yukio Mishima photo
Yukio Mishima91
scrittore, drammaturgo e saggista giapponese 1925 - 1970

Citazioni simili

Lucio Battisti photo
Yukio Mishima photo

„Sono venuto" pensò Honda "nel luogo del nulla, dove ogni ricordo è cancellato.“

—  Yukio Mishima, Il mare della fertilità

2006, p. 1748
Il mare della fertilità, Lo specchio degli inganni (La decomposizione dell'angelo)

Yukio Mishima photo
Christian Bale photo
Gianna Nannini photo
ʿUmar Khayyām photo
William Kentridge photo
Carlos Ruiz Zafón photo
Publio Ovidio Nasone photo

„O Tempo divoratore, e tu, invidiosa Vecchiaia, voi tutto distruggete e a poco a poco consumate ogni cosa facendola morire, rosa dai denti dell'età, di morte lenta.“

—  Publio Ovidio Nasone, Le metamorfosi

Pitagora; XV, 234; 1994, p. 615
Tempus edax rerum, tuque, invidiosa Vetustas, | omnia destruitis, vitiataque dentibus aevi | paulatim lenta consumitis omnia morte.
Metamorfosi

Raoul Follereau photo

„Il nostro mondo non ha che questa alternativa: amarsi o scomparire.“

—  Raoul Follereau giornalista, filantropo e poeta francese 1903 - 1977

dal testamento spirituale; citato in Jesus Caritas, 108, ottobre 2007, pp. 75-78

Hermann Hesse photo
Andrea De Carlo photo
Osho Rajneesh photo
Osho Rajneesh photo
Marco Rizzo photo

„La radice di qualsiasi schiavitù è la morte.“

—  Olivier Clément scrittore, poeta e teologo francese 1921 - 2009

Stefano Benni photo

Argomenti correlati