„Intervistatore (Andrea Zalone): Lei […] è nella commissione sulle politiche dell'Unione Europea…
Antonio Razzi: No, questo non credo…
Intervistatore (Andrea Zalone): Sì-sì, no-no… Guardi che c'è anche sul…
Antonio Razzi: Io non credo che adesso per prendere il vitalizio in cambio il Senato mi chiede di fare qualcosa.
Intervistatore (Andrea Zalone): Come no? Certo.
Antonio Razzi: Non credo, perché sarebbe ricatto.“

da Crozza nel Paese delle Meraviglie, 15 maggio 2015
Imitazioni, Antonio Razzi
Origine: Visibile al minuto 00:31:30 in Puntata 15/05/2015 https://www.youtube.com/watch?v=T_-Izvj7xkI, La7 Intrattenimento, YouTube, 15 maggio 2015.

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
Maurizio Crozza photo
Maurizio Crozza125
comico, imitatore e conduttore televisivo italiano 1959

Citazioni simili

Renato Zero photo
Margaret Thatcher photo
Alessandro Baricco photo
Vasco Rossi photo
Pier Paolo Pasolini photo

„La libertà sessuale è necessaria alla creazione? Sì. No. O forse sì. No, no, certamente no. Però… sì. No è meglio no. O sì? Ah, incontinenza meravigliosa!“

—  Pier Paolo Pasolini poeta, giornalista, regista, sceneggiatore, attore, paroliere e scrittore italiano 1922 - 1975

Ah, meravigliosa castità.
Saggi sulla politica e sulla società

Maurizio Crozza photo
Maurizio Crozza photo

„br>'Intervistatore': Mi pare di capire che sia del tutto simile al piatto originale.
'Germidi': Sì-sì, a parte gli ingredienti, l'aspetto, il sapore, la soddisfazione nel mangiarlo.“

—  Maurizio Crozza comico, imitatore e conduttore televisivo italiano 1959

da Crozza nel Paese delle Meraviglie, 1° aprile 2016
Personaggi originali, Germidi Soia

Serena Dandini photo
Maria Elena Boschi photo

„La scuola solo in mano ai sindacati funziona? Io credo di no.“

—  Maria Elena Boschi politica italiana 1981

Origine: Citato in Boschi: la scuola non funziona se in mano solo ai sindacati http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-05-10/boschi-scuola-non-funziona-se-mano-solo-sindacati--152028.shtml?uuid=ABMO4ndD, Il Sole 24 ore.com, 10 maggio 2015.

Gino Strada photo

„Credo che a nessun paese, nessun popolo – no?“

—  Gino Strada chirurgo e pacifista italiano 1948

piaccia essere occupato militarmente. Se domani mattina ci svegliassimo con mille militari qui nel centro di Milano, che arrestano, bombardano, sparano, torturano, deportano, uccidono chi vogliono, penso che non saremmo felici. E trovo sempre più strano che invece crediamo che quando lo facciamo noi andare in altri paesi quelli devono accettarlo, anzi debbono dirci «Grazie!». E questa è una logica – come dire – profondamente colonialista – credo – che abbia la politica internazionale.

Quentin Tarantino photo
Bruce Springsteen photo

„Non sono un ragazzo, no, sono un uomo, e credo in una terra promessa.“

—  Bruce Springsteen musicista e cantautore statunitense 1949

Darkness on the Edge of Town

Bassi Maestro photo
Giuliano Ferrara photo

„No, no, [l'Unità] non è un giornale libero, credo che l'unico modo di definirlo è un foglio tendenzialmente omicida!“

—  Giuliano Ferrara giornalista, conduttore televisivo e politico italiano 1952

dalla trasmissione televisiva Porta a Porta, 30 ottobre 2003; citato in Rachele Gonnelli, Diffamò l'Unità, Giuliano Ferrara condannato, l'Unità, 8 luglio 2006

„Michele Zagaria: Sentite, io sono Michele Zagaria.
Carlo Pascarella: Ah.
Michele Zagaria: Eh. Allora sentimi bene. Io le sto telefonando perchè, perchè le voglio dire, no, che lei non è un giornalista serio.
Carlo Pascarella: Sì ma scusi un attimo ma lei è Michele Zagaria chi?
Michele Zagaria: E lo sai bene, chi scrivi sul giornale no? Che sta in guerra con Antonio Iovine.
Carlo Pascarella: Ma è… ma scusi ma è uno scherzo questo?
Michele Zagaria: No, no. Non è uno scherzo, sono io, personalmente. Io così le faccio le cose perchè io sono una persona seria e lei no. Aspetta un attimo, ti passo pure Antonio Iovine. Va bene? E così ti togli questo pensiero di scrivere sempre stronzate, stronzate… Secondo me un professionista serio. no? Tutte queste stronzate non le scrive. È chiaro? Adesso te lo passo.
Antonio Iovine: Pronto, sono Antonio Iovine. Senta noi non stiamo scherzando perchè ci siamo stufati di fare tutte queste cretinate, no? Noi siamo delle famiglie che… ci rispettiamo da tanti anni. Allora se lei deve scrivere le notizie le scriva serie e scriva le verità. Allora voi fate il vostro mestiere… e noi vi rispettiamo per quello che fate. Purtroppo noi facciamo un altro mestiere e ce lo siamo scelto noi, no? È vero?
Carlo Pascarella: Sì.
Antonio Iovine: Allora, il mestiere che fate voi è quello di scrivere le notizie e siamo d'accordo, però scrivetele come si devono scrivere le notizie, no?
Michele Zagaria: Stai facendo una confusione, no? Che la gente ha paura di salutare sia mio fratello che il fratello di Antonio. Allora qua non stiamo facendo nessuna minaccia e niente. Io sto parlando da persona seria come sta parlando Antonio. Per un professionista serio, secondo me non sei serio scrivendo tutte queste cose che non sono vere.
Carlo Pascarella: Posso sapere una cosa?
Michele Zagaria: Sì.
Carlo Pascarella: Da dove state chiamando?
Michele Zagaria: Noi? Dall'America.
Carlo Pascarella: Eh, hai voglia…
Michele Zagaria: È importante? È importante questo?
Carlo Pascarella: È fondamentale.
Michele Zagaria: Eh… ma per quale motivo?
Carlo Pascarella: Mi occorre una prova per sapere che siete voi!
Michele Zagaria: Sentimi bene, allora io domani ti mando mio fratello con il documento e il fratello di Antonio con il documento e vedi che vanno assieme e tutto questo problema si è chiarito. È chiaro o no? Mo io ti prego un altra cosa: domani mattina, domani mattina, ti raccomando di non scrivere quello che stiamo dicendo. Mi sono spiegato? Allora io ti ho telefonato solo per farti rendere conto che chi ti viene a dire queste stronzate sono stronzate sul vero senso della parola. Basta. Questo, non stiamo minacciando, non… niente. È chiaro questo? Va bene?
Carlo Pascarella: Va bene.
Michele Zagaria: Vuoi la conferma che ti mando mio fratello? O può bastare così?
Carlo Pascarella: Per me basta anche così.
Michele Zagaria: Ti ringrazio assai, assai.
Carlo Pascarella: Ok.
Michele Zagaria: Va bene? Da domani mattina non scrivere più queste stronzate. Io non dico che tu a me e Antonio non devi mettere sul giornale, però devi scrivere le serietà. È chiaro?
Carlo Pascarella: Voi adesso siete liberi?
Michele Zagaria: Perchè tu non lo sai che io sono latitante?“

—  Michele Zagaria criminale italiano 1958

Origine: Dall'intercettazione telefonica del novembre 1998; visibile in "Pronto? Sono Michele Zagaria" http://www.serviziopubblico.it/2015/05/pronto-sono-michele-zagaria/, Serviziopubblico.it, 5 maggio 2015.

Mircea Lucescu photo

„[Su Antonio Conte] È un allenatore giovane, deve sapere quando rispondere e quando no, lo saprà fra vent'anni. Io ho solo fatto un'analisi, non mi sono permesso di dire nulla di negativo.“

—  Mircea Lucescu allenatore di calcio e ex calciatore rumeno 1945

Origine: Citato in Lucescu manda una bella stoccata a Conte: "È giovane, deve imparare quando rispondere, lo saprà fare tra vent'anni... Se mi piace il biscotto? Dipende, se amaro o dolce..." http://www.goal.com/it/news/173/champions-league/2012/12/04/3577370/lucescu-manda-una-bella-stoccata-a-conte-e-giovane-deve-imparare-, Goal.com, 4 dicembre 2012.

Vittorio Zucconi photo

„No €, sì €, sì EU, no EU, pro casta, no casta, pro Alde, pro Ukip, giustizialisti, garantisti, attendisti…la Casaleggio Dissociati srl.“

—  Vittorio Zucconi giornalista e scrittore italiano 1944 - 2019

11 gennaio 2017 https://twitter.com/vittoriozucconi/status/819182657640734723
Dal profilo Twitter

Maurizio Crozza photo

„Questa barba benedetta | La facciamo sì o no?“

—  Cesare Sterbini librettista italiano 1784 - 1831

II, 4
Il barbiere di Siviglia

Dante Alighieri photo

„Sì e no nel capo mi tenzona.“

—  Dante Alighieri, libro Inferno

The Divine Comedy (c. 1308–1321), Inferno

Argomenti correlati