„Un ministro non può sospettare di abitare in una casa pagata in parte da altri. Se dovessi acclarare che la mia abitazione, nella quale vivo a Roma, fosse stata pagata da altri, senza saperne io il motivo, il tornaconto e l'interesse, i miei legali eserciteranno le azioni necessarie per l'annullamento del contratto di compravendita. Non potrei, come ministro della Repubblica, abitare in una abitazione in parte pagata da altri.“

da una conferenza stampa, 4 maggio 2010; citato in Adnkronos http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Appalti-Scajola-se-mia-casa-pagata-da-altri-annullero-contratto_340776330.html

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Silvio Berlusconi photo

„Nel nostro primo Consiglio dei Ministri delibereremo, come risarcimento per una imposizione sbagliata e ingiusta dello Stato, la restituzione dell'Imu sulla prima casa, pagata dagli italiani nel 2012.“

—  Silvio Berlusconi politico e imprenditore italiano 1936

2013
Origine: Citato in Berlusconi: Ci impegniamo a restituire ai cittadini l'Imu pagata nel 2012 http://www.pdl.it/notizie/24927/berlusconi-ci-impegniamo-a-restituire-l-imu-pagata-nel-2012, Pdl.it, 3 febbraio 2013.

Tommaso d'Aquino photo

„Solo Cristo è il vero sacerdote, gli altri sono i suoi ministri.“

—  Tommaso d'Aquino frate domenicano 1225 - 1274

Origine: Da In ad Hebraeos, 7, 4: citato nel Compendio del Catechismo.

Le Corbusier photo

„Una casa è una macchina per abitare.“

—  Le Corbusier architetto, urbanista, pittore e designer svizzero naturalizzato francese 1887 - 1965

Origine: Da Vers une architecture.

Marcello Mastroianni photo
Indro Montanelli photo
Albert Bruce Sabin photo

„Non volevo che il mio contributo al benessere dell'umanità fosse pagato con della moneta.“

—  Albert Bruce Sabin medico e virologo polacco 1906 - 1993

Origine: Citato in Biagi, p. 143.

Clemente Mastella photo

„Non so se siamo pagati troppo, probabilmente un po' meno del giusto.“

—  Clemente Mastella politico italiano 1947

citato in Costi della politica, Mastella: "Siamo pagati meno del giusto" http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200710articoli/26331girata.asp, La Stampa, 3 ottobre 2007

Oscar Luigi Scalfaro photo
Clemente Mastella photo

„Ho volato come Lindberg. Ho pagato io per i cazzi miei, 8.800 euro per me e per Sandra.“

—  Clemente Mastella politico italiano 1947

citato in Gianni Pennacchi, Il ministro fa il verso a Moro: "No ai processi in Piazza" http://www.ilgiornale.it/pag_pdf.php?ID=61924, il Giornale, 9 ottobre 2007, p. 6

Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena photo
Adolfo Venturi (storico dell'arte) photo
Guido Ceronetti photo
Charles Louis Montesquieu photo
Luigi Gui photo
Pitagora photo

„Degli umani contratti altri s'incidono in tavole, ed altri in colonne, ma il coniugale contratto si sanziona ne' figli.“

—  Pitagora matematico, legislatore, filosofo, astronomo, scienziato e politico greco -585 - -495 a.C.

Attribuite
Origine: Citato in Enrico Mayer, Frammenti di un viaggio pedagogico, M. Cellini e C., Firenze, 1867, p. 82.

Mario Monti photo

„[Sulle dimissioni di Terzi dalla carica di Ministro degli affari esteri] Sono rimasto stupefatto per ciò che il Ministro ha fatto e per ciò che il Ministro non ha fatto in connessione con le sue dimissioni. Ciò che ha fatto è aver reso note qui le sue dimissioni, senza alcuna informazione preventiva né al Capo dello Stato né al Presidente del Consiglio, ma soprattutto ciò che non ha fatto. Abbiamo tutti esperienza di funzionamento degli organi decisionali, di organi collegiali e sappiamo tutti che possono esistere all'inizio divergenze di punti di vista. Sappiamo tutti che è natura della collegialità pervenire a decisioni condivise. Sappiamo anche tutti che può essere al limite utilizzato lo strumento per indurre altri partecipanti alla decisione, o in questo caso il Presidente del Consiglio, a modificare la loro posizione; può anche essere utilizzato un preannuncio di dimissioni a meno che qualche cosa cambi. Signori, niente di questo è avvenuto, né alle riunioni del CISR, né alla riunione che si è svolta nel mio ufficio a Palazzo Chigi ieri mattina dalle 11 alle 13, alla presenza del Ministro della difesa, del Ministro degli affari esteri e in collegamento frequente, telefonico e via internet, con il Ministro della giustizia e con altri collaboratori. Abbiamo messo a punto il testo che i due Ministri, a nome del Governo, avrebbero presentato, e in particolare il Ministro degli affari esteri, qui ieri pomeriggio, come poi è avvenuto, e niente mi è stato detto dal Ministro degli affari esteri circa un suo dissenso e men che meno circa una sua intenzione di dimettersi. Questo lo dico perché, sulla base di questi fatti oggettivi, ho ragione di ritenere che l'obiettivo non fosse quello di modificare una decisione, alla quale il Ministro aveva consapevolmente partecipato con il suo lavoro, ma fosse quello più esterno di conseguire altri risultati che magari nei prossimi tempi diventeranno più evidenti.“

—  Mario Monti politico, economista e accademico italiano 1943

Origine: Camera di deputati della Repubblica Italiana – XVII Legislatura – Resoconto stenografico dell'Assemblea – Seduta n. 5 di mercoledì 27 marzo 2013 http://documenti.camera.it/leg17/resoconti/assemblea/html/sed0005/stenografico.pdf – Informativa urgente del Presidente del Consiglio dei ministri sulle dimissioni del Ministro degli affari esteri preannunziate nel corso della informativa sulla vicenda dei militari italiani sottoposti a procedimento giudiziario in India. Roma, Camera dei Deputati, 27 marzo 2013.

Paolo Sorrentino photo

Argomenti correlati